Secondo quanto riferito dal quotidiano Corriere dello Sport, il calciomercato del Milan che si sta delineando non ha ancora deciso una punta specifica sulla quale concentrare le sue risorse. Anzi, stando al quotidiano, Morata e Aubameyang vengono trattati con il medesimo interesse, senza che uno sia visto come prima scelta e un altro come ripiego.

Il Corriere dello Sport afferma che per portare Aubameyang in Italia ci vorranno circa 70 milioni di euro, mentre per Morata si parla di circa 60 milioni. Il problema per il bomber gabonese, come vi avevamo già anticipato ieri, potrebbe essere rappresentato dal suo ingaggio: il giocatore punta ad una cifra molto esosa, il Milan cercherebbe l’accordo intorno ad un tetto massimo di 8 milioni netti – il doppio di quanto l’attaccante percepisce al Borussia Dortmund.

Per quanto riguarda l’attaccante spagnolo, secondo il quotidiano Tuttosport Mirabelli e Fassone potrebbero recarsi alla finale di Cardiff, il prossimo 3 giugno, per incontrare la dirigenza del Real Madrid e il giocatore. Vedremo se la previsione del quotidiano torinese si rivelerà esatta e se ci saranno sviluppi per il giovane bomber iberico in rossonero. Già in precedenza, Tuttosport aveva parlato di un possibile viaggio di Fassone e Mirabelli in occasione della finale, definendo anche Morata come la prima scelta per il nuovo reparto offensivo del Milan. Il Corriere dello Sport, come noterete, è quindi di diverso avviso.

Il calciomercato del Milan, in attesa delle ultime due sfide di campionato, si fa sempre più caldo.