Vincenzo Montella è stato chiarissimo: il Milan vuole accontentare Donnarumma con il suo rinnovo contrattuale. Il giovane portiere fenomeno rossonero ha un contratto in scadenza nel 2018 e la nuova dirigenza gli offrirà un rinnovo che riconoscerà i meriti del suo talento attuale e il suo potenziale futuro. A quel punto, sottolinea Montella, è solo Gigio a dover decidere: cercare fortuna all’estero o rimanere al Milan e diventarne un simbolo?

“A Donnarumma voglio bene quasi come a un figlio” ha dichiarato Montella, “è un ragazzo molto educato, sensibile e umile. La sua famiglia ha questi stessi valori. Siamo quasi alla fine del campionato e lui ha un potere contrattuale incredibile. La società vuole accontentarlo e vuole dargli merito di quello che è il suo valore attuale, oltre che di quello futuro. Ora deve essere lui a scegliere in tutta serenità, a decidere cos’è che vuole fare da grande.

Le parole dell’Aeroplanino parlano chiaro, insomma: il Milan vuole trattenere Donnarumma. Se sarà il portiere a decidere di andarsene, allora la decisione sarà unicamente sua.

Secondo il giornalista Fabio Ravezzani il destino di Gigio sarebbe al Manchester City, che offrirebbe 100 milioni di euro per il suo cartellino. Vedremo se si tratterà di uno scoop o solo di una boutade giornalistica.