Dalla Spagna sono sicuri: il Milan sta puntando forte su Morata, per conquistare il quale si tenterà l’approccio decisivo subito dopo la finale di Cardiff. A riferirlo è il quotidiano sportivo spagnolo Marca, che indica il Milan “in pole” per portarsi a casa l’attaccante dei Blancos. Secondo la fonte, Alvaro avrebbe già chiesto di essere ceduto dal Real Madrid, dove non ha trovato lo spazio che sperava dopo la recompra esercitata sulla Juventus.

Morata al Milan: i costi

Secondo la fonte, il Real Madrid chiederà circa 60 milioni di euro per Morata, con il Milan disposto a pagarli per assicurarsi il forte e giovane bomber imberico. Per quanto riguarda l’ingaggio, il giocatore vorrebbe fortemente tornare in Italia e sarebbe disposto ad accettare offerte più basse di quelle che gli sono arrivate da Chelsea e Manchester United.

Morata al Milan: perché direbbe sì?

Marca anticipa che Morata vuole tornare in Italia, accogliendo l’offerta del Milan (per la gioia di Suso), perché sarebbe un titolare inamovibile ed una vera e propria colonna della squadra—oltre che il suo nuovo uomo immagine, quello che dovrà anche spingere il merchandising. Inoltre, ricordiamo che la fidanzata di Alvaro, con la quale convolerà a nozze a giugno, è italiana.

Attendiamo quindi degli sviluppi: se il Real Madrid non sparerà troppo alto per il cartellino e la volontà di Morata è davvero quella di tornare in Italia, il dopo-Cardiff potrà essere già decisivo.

Alvaro Morata: i numeri

Classe 1992, in questa stagione Alvaro ha accumulato 26 presenze nella Liga, con 15 gol e 5 assist. Considerando che parliamo di 1.331′ complessivi, si tratta di una rete ogni 89′. In Champions League lo spagnolo conta 8 presenze, con 3 gol e 1 assist—una rete ogni 55′. Numeri interessanti anche in Copa del Rey, con 5 presenze e 2 gol, uno ogni 148′.