Il Milan ha un problema espulsioni: nelle ultime 5 trasferte, 4 volte in 10

Quello di Udine è il sesto rosso in 23 giornate di campionato per il Milan

0
16
udinese milan

C’è evidentemente un problema espulsioni in casa Milan, a prescindere dalla stagione e dalla guida tecnica. L’anno scorso, con il record di Gabriel Paletta, i rossoneri arrivarono a dodici espulsioni stagionali, quest’anno sono già arrivati a sei. Il dato più rilevante è che, nelle ultime cinque trasferte, il Milan è rimasto in 10 per ben quattro volte—l’ultima delle quali a Udine.

Spesso si è trattato di problemi legati all’ingenuità, poche volte al tempismo dei giocatori che hanno compiuto un’entrata dritta sull’uomo. Starà a Gattuso capire se è necessario lavorare ulteriormente sulla tenuta mentale, in modo da evitare errori ingenui e colpi di testa che costano tanto alla serenità e all’equilibrio in campo della squadra—e fanno perdere punti per strada.

Le espulsioni del Milan questa stagione

Come accennavamo, il Milan ha rimediato delle espulsioni in quattro delle ultime cinque trasferte. Passiamo in rassegna tutti i cartellini di questa stagione:

  • 1 ottobre 2017 Milan 0-2 Roma, Hakan Calhanoglu (doppio giallo)
  • 22 ottobre 2017 Milan 0-0 Genoa, Leonardo Bonucci (rosso diretto)
  • 3 dicembre 2017 Benevento 2-2 Milan, Alessio Romagnoli (doppio giallo)
  • 17 dicembre 2017 Hellas Verona 3-0 Milan, Suso (rosso diretto)
  • 21 gennaio 2018 Cagliari 1-2 Milan, Ricardo Rodriguez (doppio giallo)
  • 4 febbraio 2018 Udinese 1-1 Milan, Davide Calabria (doppio giallo)

L’unica trasferta recente in cui il Milan non si è fatto lasciare in 10, quindi, risulta essere Fiorentina-Milan. Una tendenza che la squadra rossonera dovrà sicuramente cambiare, considerando che il mese di febbraio, come abbiamo visto, offrirà soprattutto trasferte.