Quando il Milan ha acquistato Nikola Kalinic, quest’estate, non ci sono dubbi che si trattasse di una mossa pensata per dare maggior peso ad un attacco molto giovane, composto insieme a lui da André Silva e dalla sorpresa Patrick Cutrone. Proprio l’attaccante croato, invece, non ha mai trovato la scintilla, spesso contestato anche dai suoi stessi tifosi, ed ha dato vita ad una stagione molto più che deludente, che lo ha visto segnare fino ad ora solamente 5 gol—ben al di sotto della sua media e delle sue possibilità.

Il croato si è finalmente sbloccato con un gol da punta vera in Milan-Sassuolo, facendo da perno e battendo Consigli con una conclusione ravvicinata. Il gol mancava da Benevento-Milan dello scorso dicembre, ma c’è di più: Kalinic non segnava a San Siro dal 17 settembre, ossia dalla doppietta che firmò in Milan-Udinese e che regalò la vittoria.

La speranza è che questo gol possa finalmente sbloccarlo ed aiutarlo ad essere utile alla causa rossonera in questi ultimi impegni stagionali.