Nel corso della prima sessione di calciomercato della nuova proprietà cinese del Milan, abbiamo assistito alla costruzione dell’ossatura della squadra per un nuovo ciclo, estremamente giovane. Nell’ultimo turno di campionato, ad esempio, i rossoneri hanno schierato l’11 più giovane dell’intera Serie A, con una media al di sotto dei 24 anni.

Ora, ciò che serve al Milan è esperienza. Dopo aver già comprato in quest’ottica anche Leonardo Bonucci e Lucas Biglia ed aver bloccato per la prossima stagione Pepe Reina, il Milan cerca esperienza anche in attacco. Ed i sogni, secondo i quotidiani di oggi, sono soprattutto tre, a cui il Milan sta pensando prima di Belotti.



L’amore sfiorato con Morata

Uno dei nomi che sarebbe insistentemente tornato nella lista di Mirabelli è quello di Alvaro Morata. Il giocatore era stato virtualmente rossonero lo scorso giugno, salvo poi cambiare idea e trasferirsi al Chelsea sotto gli ordini di Conte, dove ha vissuto una stagione deludentissima ed è finito in panchina dietro ai colleghi.

Attaccante cresciuto nel Real Madrid, campionissimo con i blancos e con la Spagna, Morata segna e fa segnare, anche e soprattutto nei momenti fondamentali. Al Milan sarebbe un’icona della squadra per il suo profilo internazionale. A meno che, certo, in caso di trattativa non abbia nuovi ripensamenti dell’ultim’ora.

morata al milan
Alvaro Morata, 25 anni, 15 gol in stagione (uno ogni 177′)

La certezza Edin Dzeko

Sicuramente meno vincente e meno giovane di Morata, Edin Dzeko sarebbe praticamente una certezza, per quanto riguarda il temperamento e la cattiveria agonistica, per l’attacco del prossimo Milan.

Il giocatore bosniaco anche ieri sera contro il Liverpool all’Olimpico ha dettato legge nel reparto offensivo dei giallorossi, che dopo aver tentato di venderlo a gennaio potrebbero ora fare più resistenza, considerando gli incassi dalla Champions League.

Dzeko avrebbe comunque un prezzo estremamente più contenuto di Morata (e di Belotti, viste le altre voci sull’attaccante del Torino) e potrebbe muoversi per una cifra intorno ai 35 milioni, considerando che è un classe 1986. Al Milan piace moltissimo e potrebbe fare presto la sua mossa.

edin dzeko
Edin Dzeko, 32 anni, 24 gol in stagione (uno ogni 160′)

La fantasia di Mirabelli è Depay

Già in precedenza l’ex Manchester United Memphis Depay aveva espresso pubblicamente il suo gradimento per una destinazione come il Milan, in caso dovesse lasciare il Lione. Il giocatore sarebbe l’esterno giusto per dare brio alla manovra del Milan, ma potrebbe giocare anche come vera e propria punta, all’occorrenza.

Vincitore di numerosi titoli in carriera al Manchester United, ha solo 24 anni ma grande esperienza. Viene da una stagione in cui, fino ad ora, ha segnato un gol ogni due partite, stando al minutaggio: parliamo di 19 reti in 48 presenze totali, una ogni 179′ di gioco.

Il prezzo, in questo caso, è ovviamente alto, vista anche l’età del giocatore: il Lione vorrebbe una cifra intorno ai 50 milioni di euro.

depay united
Memphis Depay, 24 anni, 19 gol in stagione (uno ogni 179′). Qui con la maglia del Manchester United.

La caccia del Milan

Rimane ora da vedere su quale di questi profili il Milan deciderà di muoversi per rinforzare la squadra in vista della prossima stagione. Un giocatore dal grande richiamo internazionale, il Milan lo sapeva anche lo scorso anno e ci ha provato, sarebbe fondamentale anche a livello di marketing, considerando quanto sia importante per i rossoneri l’espansione al di fuori dei confini italiani.

Un altro profilo molto chiacchierato dai giornali, in questi giorni, è quello di Andrea Belotti, che però non può contare sull’esperienza internazionale che hanno queste altre tre proposte per il reparto offensivo rossonero. Vedremo se questo lo taglierà fuori dal prossimo calciomercato del Milan oppure no.