Sono diversi i giocatori del Milan che hanno partecipato o partecipano a Russia 2018, nonostante l’esclusione dell’Italia (di cui avrebbero fatto sicuramente parte Leonardo Bonucci, Gigio Donnarumma, Alessio Romagnoli e Giacomo Bonaventura). Passiamo in rassegna i mondiali di ognuno dei rossoneri, per vedere numeri e minutaggio.


Lucas Biglia (Argentina)

  • 1 presenza su 4 (Argentina-Islanda)
  • 54′ minuti giocati

André Silva (Portogallo)

  • 3 presenze su 4
  • 116′ minuti giocati

Nikola Kalinic (Croazia)

  • 0 presenze
  • 0 minuti giocati
  • Il giocatore è stato mandato a casa dal CT dopo la prima partita in cui si sarebbe rifiutato di subentrare dalla panchina.

Ivan Strinic (Croazia)

  • 3 presenze su 4
  • 261′ minuti giocati

Ricardo Rodriguez (Svizzera)

  • 4 presenze su 4
  • 360′ minuti giocati

Pepe Reina (Spagna)

  • 0 presenze
  • 0 minuti giocati

Cristian Zapata (Colombia)

  • 1 presenza su 4
  • 4′ minuti giocati

Ricardo Rodriguez è stato un titolare inamovibile della sua Svizzera, con anche Ivan Strinic che ha avuto fino a qui un impiego simile con la sua Croazia e si prepara ai quarti di finale contro la Russia, sabato 7 luglio. Incommentabile il Mondiale di Nikola Kalinic, mentre André Silva è prevalentemente subentrato nel Portogallo.



Ha debuttato solo nel supplementare di Colombia-Inghilterra Cristian Zapata, mentre Lucas Biglia ha esordito da titolare ma poi è stato messo in panchina da Sampaoli. Il regista argentino ha, tra le altre cose, annunciato il suo addio all’albiceleste a fine Mondiale.
Niente spazio, infine, per l’esperto Pepe Reina, chiuso da David De Gea tra i pali.