Torino-Milan in numeri: un dato non sorride ai rossoneri

Tra i dati degli incontri precedenti tra Torino e Milan, ce n’è uno che non sorride ai rossoneri.

Il Napoli non molla la testa della classifica e il Milan è costretto ad un tour de force contro il Torino. Ecco alcuni dati interessanti dello scontro in trasferta per il Diavolo.

torino milan calciatori
Theo Hernandez e Sasa Lukic in Torino-Milan (ANSA)

Prova del nove domenica sera per il Milan costretto ad inseguire uno straripante Napoli. I partenopei calano il poker ai neroverdi del Sassuolo, e ora guidano la classifica del Campionato ancora imbattuti con 32 punti. I ragazzi di mister Pioli sono chiamati, domani sera, alla trasferta di Torino che potrebbe essere insidiosa nella lotta al primo posto.

Ecco che, da un testa a testa tra le due squadre, emergono numeri che il Milan non deve sottovalutare.

Il Torino è reduce da una bella prova contro la tostissima Udinese di Sottil che si trova, peraltro, al sesto posto e insegue il sogno Conference o Europa League. Juric sa come dar fastidio alle squadre come il Milan, e Pioli deve dimostrare di saper confermare quanto di buono fatto contro il Monza.

Torino-Milan in numeri: il dato a sfavore del Diavolo

pioli e juric sorridono
Stefano Pioli e Ivan Juric in Torino-Milan (ANSA)

In 102 gare in trasferta contro il Torino, un dato non sorride al Milan, ed è quello delle vittorie: 20 successi per i rossoneri, 37 sconfitte e 45 pareggi. Il più recente di questi pareggi risale proprio all’ultimo incontro tra le due squadre ad aprile 2022.

Se le vittorie non sono dalla parte del Milan, c’è invece un dato a favore dei ragazzi di Pioli.

Il Torino non va a segno contro il Milan da oltre 400 minuti in Serie A. Un dato che sta a testimoniare la solidità difensiva dei rossoneri dall’arrivo di Tomori e da una rinascita di Pierre Kalulu. Addirittura nell’incontro che vide il Milan trionfare insaccando nella porta granata ben sette reti nel 2021, la porta del Diavolo rimase inviolata. In quell’occasione segnarono Hernandez (doppietta), Rebic (Tripletta), Diaz e Kessie (rigore).