Djidji prende in giro Leao: la storia Instagram cancellata – FOTO

Episodio controverso dopo Torino-Milan! Il giocatore aveva pubblicato una storia Instagram provocatoria, che però ha cancellato poco dopo!

Torino-Milan ha dimostrato che il cammino è ancora lungo per i rossoneri di Stefano Pioli. La gara è stata approcciata nel peggior modo possibile, e a certi livelli non ci si può permettere di sbagliare così tanto. E’ chiaro che ad ogni squadra possono capitare giornate e momenti no, ma quella a Torino è stata una grande disfatta per il Milan sotto tutti i punti di vista.

Djidji vs Leao
Djidji vs Leao (©ANSA)

La prestazioni di ogni rossonero è stata insufficiente, chi più chi meno, nessuno ha fatto del proprio meglio. A partire dall’uomo più atteso, Rafael Leao. Il Milan poteva indirizzare la gara in un modo completamente diverso già nei primi dieci minuti del primo tempo. Due belle azioni offensive, Brahim Diaz per Leao, e Leao…Leao ha sbagliato inspiegabilmente due gol clamorosi.

A tu per tu con il portiere Milinkovic-Savic ha steccato due palloni che dovevano solo essere calciati in porta. Il portoghese è stato sul campo solo per 45 minuti, cambiato poi da Stefano Pioli per motivi che sono stati compresi da alcuni e non capiti da altri. Ad ogni modo, Rafa non era nella sua solita giornata, è stato evidente.

In generale, non è stato propositivo come suo solito, e ha creato poco e niente sulla fascia sinistra. Così poco che è passato ad eroe della partita Koffi Djidji. L’ivoriano difensore è stato secondo la maggioranza il migliore in campo, sia per il gol segnato che per come ha contenuto Rafael Leao. Per alcuni, Djidji ha tenuto al guinzaglio il portoghese del Milan!

Djidji lo tiene al guinzaglio, la storia su Leao cancellata

E a proposito di tenere al guinzaglio… Dopo la partita Torino-Milan, diversi tifosi granata hanno sottolineato la grande prova di Koffi Djidji, anche e soprattutto per aver bloccato le offensive di un fuori classe come Rafael Leao. Sui social si sono diffusi diversi fotomontaggi, uno tra questi di Djidji che tiene al guinzaglio un pitbull con la faccia del portoghese. 

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

La similitudine è evidente, volta a sottolineare che Leao non si è reso pericoloso perché fermato dal difensore ivoriano. La cosa clamorosa sta nel fatto che Djidji in un primo momento ha ricondiviso la storia Instagram nella quale era stato taggato, provando sicuramente una certa fierezza di sé stesso. Dopo poco, però, l’ha cancellata! Forse il giocatore del Torino ha pensato di essere caduto in basso, e che non è questo il modo giusto per dimostrare bravura e meriti.

Chissà se Rafael Leao ha fatto in tempo ad accorgersi della storia del rivale su Instagram, ma non serve questo per capire che dovrà subito tornare a lavorare per fare meglio e dimenticare l’assurda prestazione di ieri sera a Torino. Sappiamo tutti di cosa è capace, e in questo particolare momento la sua testa deve essere libera da altri pensieri relativi ad esempio al rinnovo o ai Mondiali. Il Milan prima della sosta ha bisogno del miglior Leao, lo stesso in grado di decidere ogni partita grazie alle sue giocate.

Post Instagram Koffi Djidji
Post Instagram Koffi Djidji