Calciomercato Milan: arriverà a zero, ma occhio alla Juventus

Sul difensore 23enne anche il Paris Saint Germain.

Maldini e Massara sono attivi sul calciomercato e monitorano possibili colpi alla Kalulu, in grado di portare a Milanello un grande giocatore ad un prezzo stracciato. Ma occhio a Juve, Roma e PSG.

Paolo maldini perplesso
Paolo Maldini (ANSA)

Il Milan passa la fase ai gironi di Champions League e a febbraio 2023 giocherà agli ottavi. La squadra avversaria si scoprirà solo tra qualche giorno, ma i dirigenti del Diavolo sono operativi sul mercato già da settimane per portare a Milano nuovi calciatori e rinnovare le colonne portanti della squadra.

Raggiunto un accordo con Pioli, Casa Milan ha anche intavolato trattative con Leao, Bennacer e Giroud.

Oltre a questi rinnovi sono incessanti le voci di mercato che parlano di un interesse da parte di Maldini per un nuovo esterno d’attacco: Pulisic, Asensio, Isaksen, Ziyech e addirittura Okafor, incontrato recentemente nel match contro il Salisburgo. Questi i nomi accostati ai rossoneri. Pioli ha urgenza sulla fascia destra, ma il Milan non vuole lasciarsi sfuggire altri eventuali colpi di mercato per ingaggiare giovani di prospettiva. Stiamo parlando di Evan N’Dicka.

Molla il PSG, ma la Juve in agguato su N’Dicka

n'dicka colpo di testa
Evan N’Dicka (ANSA)

Anche se i rossoneri sembrano essere coperti in difesa, ultimamente aveva preso piede l’ipotesi di ingaggiare il centrale di proprietà dell’Eintracht Francoforte. Su di lui aveva messo gli occhi il Paris Saint Germain per il prossimo calciomercato invernale, formulando un’offerta di circa 10 milioni di euro. Il club parigino potrebbe tuttavia mollare il colpo, viste le esigenze dell’Eintracht Francoforte.

I tedeschi hanno infatti valutato il difensore ben 20 milioni di euro.

Ne approfittano così diversi club di Serie A che avevano annotato il suo nome. Si tratta di Juventus, Milan e Roma. Se N’Dicka non dovesse trovare un accordo per rinnovare con l’Eintracht Francoforte, su di lui potrebbero fiondarsi le squadre italiane per portarlo via ad un prezzo stracciato o, addirittura, a zero a giugno.