Cremonese-Milan, Pioli spiazza tutti: decisione ufficiale

Cremonese-Milan sarà un bel test per il giovanissimo difensore.

Tra le tante assenze per infortuni e squalifiche, Stefano Pioli è pronto a lanciare in campo il 21enne che aveva fatto bene contro il Verona salvando due tiri sulla linea della porta.

pioli arrabbiato
Stefano Pioli (ANSA)

Cremonese-Milan: è questa l’occasione d’oro che i rossoneri concederanno a Malick Thiaw. Si tratta del difensore centrale arrivato in estate dallo Shalke 04 per 6 milioni di euro. L’obiettivo? Valorizzarlo e fare di lui un Kalulu 2.0, cosa che a mister Pioli riesce molto bene. In realtà con Pierre, il difensore tedesco ci ha pure giocato in un Verona-Milan di Serie A.

In quella gara, Thiaw, ha attirato l’attenzione di tutti.

Contro il Verona il Milan ha sofferto e non poco, e più di una volta si è rivelato sacrosanto l’intervento del giovanissimo Thiaw. Dopo essere andati in vantaggio con l’autogol di Miguel Veloso, il Milan è stato poi pareggiato dal goal del Verona. All’81esimo Tonali ha poi riacceso le speranze per il Diavolo. Thiaw ha quindi salvato il Milan dal pareggio ben due volte nel giro di due minuti, deviando i tiri dei gialloblù e salvando i tre punti sulla linea della porta.

Thiaw da titolare: è la prova del nove

thiaw palla
Malick Thiaw in Verona-Milan (ANSA)

Complice l’assenza di Theo Hernandez squalificato per somma di ammonizioni, a sinistra giocherà Ballo-Touré. Mister Pioli deve anche fare i conti con tanti infortuni e altre assenze, come quelle di Maignan, Calabria, Florenzi, Dest, Saelemaekers e Ibrahimovic tutti ai box, oltre allo squalificato Giroud.

A destra, dunque, spazio a Malick Thiaw: una vera prova del nove per il 21enne che partirà da titolare.

Sul difensore si era espresso Pioli nel post partita a Verona, definendolo un giocatore da “un grande potenziale e una disponibilità di lavorare”. In porta giocherà ancora Tatarusanu, in difesa l’immancabile Tomori al fianco di Kjaer, centrocampo affidato alla coppia d’acciaio Bennacer-Tonali, in attacco il trio Messias, Brahim Diaz e Rebic alle spalle di Origi.