Milan, ingaggio quasi triplicato: tutto pronto per il rinnovo

Le parti sono sempre più vicine per una risoluzione del contratto.

La svolta è giunta a metà ottobre, quando il giocatore si è affidato ad altri procuratori con i quali il Milan ha ottimi rapporti.

maldini e pioli sorridono
Stefano Pioli e Paolo Maldini (ANSA)

Archiviato l’amaro pareggio contro la Cremonese, il Milan deve andare avanti sia in campo che non. La dirigenza sta provando a proseguire con diverse questioni irrisolte con l’obiettivo di garantire la permanenza di alcuni giocatori chiave per mister Pioli. Tra questi sicuramente Rafael Leao (con il quale riprenderanno i contatti dopo il Mondiale) e Olivier Giroud, sempre più protagonista della squadra e autore di goal pesanti.

Tra i tanti, però, ce n’è uno che agisce in silenzio e regala prestazioni eccellenti partita dopo partita.

Stiamo parlando di Pierre Kalulu, che nel corso del tempo si è guadagnato un posto di fianco a Tomori. Il Milan e Kalulu trattavano il rinnovo già da qualche mese. I primi contatti per trovare un accordo sul contratto in scadenza a giugno 2025 risalgono all’estate 2022, quando era stata definita la volontà del club in via Aldo Rossi di concedere al difensore un netto aumento dell’ingaggio.

Kalulu, vicini alla fumata bianca: stipendio triplicato

kalulu pallone
Pierre Kalulu vs Chelsea (ANSA)

Pierre Kalulu è sempre più imprescindibile per Stefano Pioli e per il Milan. Visto l’addio di Romagnoli, il lungo stop di Kjaer – poi recuperato -, l’allenatore si è visto decimato al centro della difesa. Con grande spirito di sacrificio, il 22enne francese ha lavorato costantemente fino a guadagnare la fiducia dei tifosi ed occupare un posto da titolare al fianco di Tomori. Un giocatore duttile e dalle doti uniche che gli permettono di giocare sia da centrale che da esterno di difesa.

Tutte caratteristiche che hanno costretto il club del Diavolo a rivedere il suo ingaggio.

Siamo dunque quasi alla fumata bianca dagli incontri tra Pierre Kalulu e il Milan. Come scrive Daniele Longo, inviato Milan per Calciomercato.com“Trattativa ben avviata e vicina alla chiusura per il rinnovo di Kalulu con il Milan”. Pierre passerà dall’attuale stipendio di 800 mila euro a stagione a ben 2 milioni di euro netti a stagione. Un aumento considerevole, quasi triplicato, ma più che meritato.