Milan, sfida con l’Inter per l’attaccante: è un’alternativa a Leao

Proseguono le indiscrezioni di calciomercato sul Milan. Sempre attuale il nome di un attaccante da tempo accostato ai rossoneri 

Con l’ormai prossima pausa per il Mondiale di Qatar 2022, il calciomercato diventerà un tema preponderante ben prima dell’inizio della sessione invernale al via il prossimo gennaio.

Noah Okafor
(©ANSA)

Il Milan ne è e ne sarà sicuro protagonista. La prima parte del 2023 sarà fondamentale per i rossoneri specie sul fronte rinnovi. Dopo l’ufficializzazione di quello di Kalulu, si continua a trattare con Leao e Bennacer, entrambi in scadenza nel 2024. Due situazione intricate e, al momento, lontane da una possibile soluzione positiva per la distanza tra la richieste dei calciatori e le offerte proposte dal Milan, sempre molto attento sul fronte ingaggi.

Non si è concretizzato il piano di Paolo Maldini che avrebbe voluto rinnovare il contratto di Leao prima dell’inizio del Mondiale che Rafa disputerà con il suo Portogallo. Inevitabilmente, con il portoghese lontano dal rinnovo, spuntano già le possibili alternative in caso di addio, più probabile in estate che a gennaio, ipotesi quest’ultima comunque da non escludere del tutto.

Milan, sfida all’Inter per un attaccante

Okafor
Okafor (©ANSA)

Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, il Milan sta seguendo molto da vicino l’attaccante svizzero Noah Okafor, affrontato nel doppio confronto di Champions League con il Salisburgo con il centravanti in gol nella sfida di andata terminata 1-1.

Okafor compirà 23 anni il prossimo maggio e in questa stagione ha segnato ben 10 reti in 21 partite disputate in tutte le competizioni con il Salisburgo dominatore, come al solito,  nel campionato austriaco.

Per età e caratteristiche tecniche, Okafor è il profilo ideale per il Milan. Talento con ampie prospettive di crescita e valorizzazione, lo svizzero potrebbe rappresentare un rinforzo gradito anche per la duttilità tattica che gli permette di essere schierato sia da attaccante centrale che da esterno a destra, proprio nella posizione di Leao.

La concorrenza su Okafor, tuttavia, non manca. Oltre al Lipsia, altro club della Red Bull che ha già acquistato dal Salisburgo l’attaccante sloveno Sesko, c’è anche l’Inter con Ausilio che sta monitorando con attenzione le prestazioni dello svizzero, possibile sostituto (almeno numericamente) di Dzeko in caso di addio a fine stagione.