Calciomercato Milan, guaio per Pioli: Mondiale e addio

C’è un guaio da non sottovalutare per Stefano Pioli e per tutto il Milan: dopo il Mondiale, infatti, è possibile un addio pesante

Il Milan si ritrova a dover gestire la rosa quando si è quasi giunti allo stop dovuto al Mondiale. Pioli dovrà dire momentaneamente addio a sette giocatori: Theo Hernandez, Giroud, Dest, Kjaer, Ballo-Touré, De Ketelaere e Rafael Leao. L’attaccante portoghese è in trattativa per il rinnovo del contratto, attualmente in scadenza il 30 giugno 2024, ma ogni discorso è stato rimandato a gennaio.

Pioli
Pioli (©ANSA)

Il Portogallo ha grandi chance di arrivare fino in fondo alla competizione e quindi anche Rafael Leao ne ha per mettersi in mostra. Il club rossonero sa che trovare un accordo con il giocatore, poi col papà, il legale e Jorge Mendes sarà complicatissimo. Ecco perché i tifosi rossoneri e Pioli restano col fiato sospeso in attesa di capire quale sarà la decisione definitiva tra le parti.

Milan, Leao dice addio dopo il Mondiale?

Secondo quanto riferito da Tuttosport, il Mondiale potrebbe complicare i piani del Milan nella trattativa per il rinnovo di Rafael Leao. Questo perché, se il portoghese dovesse far benissimo nella competizione, sarà molto complicato trovare un accordo. D’altro canto, il club rossonero potrebbe chiedere davvero qualsiasi cifra per la cessione: e un gran Mondiale potrebbe significare anche l’addio a gennaio, anche per oltre 100 milioni di euro.

Rafael Leao
Rafael Leao (©ANSA)

Di certo, perdere Leao a stagione in corso sarebbe un colpo durissimo per Pioli. Ma se non si troverà un accordo per il rinnovo, il giocatore va ceduto il prima possibile per evitare che vada via a parametro zero. E la prossima estate il suo valore potrebbe calare. Una brutta situazione per il Milan, che però negli anni ha dimostrato di saper sostituire al meglio i propri campioni che sono andati via.