Calciomercato Milan, arriverà a gennaio: la “pazza” idea del procuratore

Il procuratore vorrebbe portarlo al Milan con una notevole diminuzione dell’ingaggio

Il calciomercato del Milan si infuoca per gennaio, la dirigenza sta valutando l’idea che scombussolerebbe gli equilibri di tutta la squadra portando a Milanello un campione in cambio di un’offerta per una stella dei rossoneri.

dirigenti milan
I dirigenti del Milan (©ANSA)

I mondiali in Qatar, seppur fortemente discussi, lasciano un po’ di spazio ai club dei campionati europei di lavorare alla prossima finestra di mercato. Tra questi il Milan, che vuole senza dubbio apportare modifiche non da poco all’organico a disposizione di mister Pioli. Proseguire il cammino Champions League e tornare a lottare per lo Scudetto sono i due chiari obiettivi del club di Via Aldo Rossi, e integrare correttamente la rosa potrebbe essere il punto chiave per perseguirli.

Al vaglio della dirigenza del Diavolo ci sarebbero diversi nodi da sciogliere.

I manager rossoneri lavorano al rinnovo del contratto di Bennacer, che tra l’altro ha appena terminato il suo breve percorso con la nazionale alle amichevoli: con lui si cerca un punto d’incontro a 4 milioni di euro più bonus, dettagli ancora da limare. Altra incognita è Rafael Leao, con il quale è stato rimandato a dopo il Mondiale un incontro per decidere il da farsi sul rinnovo.

Ronaldo-Leao: “pazza” idea di Mendes

ronaldo sorride
Cristiano Ronaldo (©ANSA)

Ronaldo-Leao è la pazza idea che intriga i tifosi del Milan e mette in difficoltà la dirigenza rossonera. Sulle tracce dell’esterno classe ’99 ci sono praticamente i club di mezzo mondo, ma soprattutto il Manchester United che, come ben sappiamo, è in dirittura d’arrivo con Cristiano Ronaldo. Il club inglese non ha digerito le tensioni di CR7 con l’allenatore Ten Hag, ma soprattutto i duri attacchi tramite stampa al club, oltre che all’intero staff di Manchester.

Motivo per cui quella tra Ronaldo e i Red Devils si può già definire storia passata, che forse terminerà con una risoluzione consensuale del contratto.

L’agente di CR7, Jorge Mendes, – come scrive il Quotidiano Sportivo – starebbe pensando ad una soluzione convincente per il prossimo club di Ronaldo, ma allo stesso tempo che soddisfi le esigenze del suo assistito: il campione da 5 Palloni d’Oro vorrebbe giocare ancora la Champions League e rimettersi in discussione. Tutti motivi per cui Mendes avrebbe proposto al Milan di portare un’offerta per Leao da 100-120 milioni di euro, ma in cambio “prendere in prestito” il suo campione per 6 mesi, con stipendio ridotto a 8 milioni di euro a stagione.