Dramma ai Mondiali, le immagini dicono tutto: tifosi con il fiato sospeso

Uno dei protagonisti più attesi del Mondiale in Qatar si è infortunato durante il match d’esordio. Le immagini non fanno ben sperare

Era la sua serata e le aspettative non sono state certo disattese. Quando tutto sembrava finito, però, con la partita ben indirizzata verso il finale, un episodio rischia di compromettere il Mondiale di uno dei protagonisti più attesi.

Neymar Infortunio
(©ANSA)

Sono momenti decisivi per Neymar. Il fuoriclasse brasiliano ha subito un infortunio alla caviglia nei minuti conclusivi del match vinto dalla Seleçao sulla Serbia per 2-0 nella prima giornata del Girone G.

Non sembrava, inizialmente, un infortunio serio quello di Neymar, accasciatosi a terra dopo un contrasto con il difensore della Fiorentina, Milenkovic. Sostituito da Antony, nel momento in cui ha raggiunto la panchina, l’attaccante si è subito coperto il volto con la maglia per nascondere le lacrime. 

Il motivo della disperazione di Neymar è emerso dopo il fischio finale quando sui social sono state pubblicate le prime immagini della caviglia del calciatore visibilmente gonfia. Foto impressionanti che hanno fatto subito pensare a un infortunio grave a tal punto da mettere in dubbio il proseguimento del Mondiale per O’Ney.

Neymar, parla il medico del Brasile

Rodrigo Lasmar, responsabile dello staff medico della nazionale brasiliana, ha parlato a fine partita delle condizioni di Neymar: “Ha subito una distorsione alla caviglia e ha dolore. Le prossime 24-48 ore saranno decisive per capire la reale entità dell’infortunio. Non ci sono esami strumentali programmati e ha già iniziato le terapie.”

Al momento, l’unico sollievo per Neymar è il ghiaccio che dovrebbe far sgonfiare l’articolazione e permettere così una diagnosi più accurata. Nonostante le rassicurazioni del c.t. Tite che si è detto certo che Neymar giocherà ancora, inevitabilmente, c’è molta preoccupazione.

Già in passato, l’attaccante ha sofferto di infortuni alla caviglia e anche una distorsione di discreta entità potrebbe significare uno stop tale da comprometterne la presenza nelle prossime partite con Svizzera e Camerun in attesa della fase a eliminazione diretta.

Non è certo fortunato Neymar ai Mondiali. Nel 2014, un intervento dell’ex difensore del Napoli, Zuniga, durante il quarto di finale con la Colombia gli ha causato un infortunio alla schiena. Senza Neymar, il Brasile perse poi nettamente in semifinale 7-1 contro la Germania futura campione del Mondo.