Olivier Giroud, il retroscena è da brividi: coinvolto un altro campione

Per i tifosi del Milan c’è un motivo in più per seguire i Mondiali con i calciatori rossoneri impegnati in Qatar. Tra questi, Giroud è sempre sul … pezzo

Una convocazione decisamente sorprendente ma alquanto meritata quella di Olivier Giroud con la Francia.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©ANSA)

Fino allo scorso settembre, le chance per l’attaccante rossonero di disputare il suo terzo Mondiale in carriera con la Francia sembravano davvero ridotte, considerata la grande concorrenza nel reparto offensivo transalpino. Complice, un grande inizio di stagione con il Milan, Giroud ha scalato le gerarchie e convinto Deschamps a convocarlo nuovamente anche con Benzema e Nkunku in organico.

Gli infortuni di quest’ultimi hanno poi permesso a Olivier di diventare addirittura il titolare della Nazionale campione del Mondo in Qatar. Finora, il centravanti rossonero non ha tradito le attese con la doppietta rifilata all’Australia all’esordio e una prestazione di quantità nella seconda vittoria con la Danimarca che ha consentito ai Galletti di qualificarsi agli ottavi con un match di anticipo.

Doppietta con l’Australia che ha permesso inoltre a Giroud di entrare nella storia della nazionale francese, eguagliando il record del maggior numero gol di sempre siglati in maglia transalpina, precedentemente detenuto dal solo Thierry Henry con 51 segnature.

Giroud svela un retroscena con Henry

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©ANSA)

Giroud avrà sicuramente altre due opportunità, con la Tunisia nel match conclusivo del girone e nell’ottavo di finale seguente con un avversario ancora da definire, per superare Henry e diventare il top scorer della Francia. 

Un confronto a distanza senza alcuna rivalità quello tra Olivier e uno dei più forti attaccanti di sempre. Anzi, l’attaccante milanista ha svelato un curioso retroscena su Henry che testimonia ulteriormente la grandezza dell’ex centravanti di Arsenal e Barcellona.

“Mi sarebbe piaciuto segnare la 52esima rete già con la Danimarca – si legge nelle dichiarazioni di Giroud riprese da MilanLive – ma bisogna avere pazienza. Thierry (Henry ndr) ha l’abitudine di mandarmi un messaggio quando segno con la Nazionale o con il Milan per farmi le congratulazioni. Per me è davvero un grande piacere.”

Un altro grande attestato di stima, dunque, per Giroud sempre più idolo dei tifosi del Milan che sperano nei suoi gol in vista di una seconda parte di stagione alquanto impegnativa su più fronti.