Milan, c’è l’intesa totale: è fatta per il nuovo acquisto

Arrivano altre conferme su un’indiscrezione di calciomercato sul Milan che sta circolando da giorni 

Manca meno di un mese alla riapertura ufficiale del calciomercato e, complice anche la pausa del campionato  per i Mondiali, non mancano le indiscrezioni sui possibili colpi delle big di Serie A.

Paolo Maldini
Paolo Maldini – MilanWeb

Milan, ovviamente, protagonista. In entrata, sempre attuale il nome di Hakim Ziyech. Dopo una prima parte di stagione da comprimario al Chelsea, il fantasista marocchino si sta ampiamente riscattando al Mondiale dove ha trascinato il suo Marocco a un’insperata qualificazione ai quarti di finale.

Vedremo se il Chelsea cambierà i piani sul fantasista marocchino, dato nuovamente in uscita prima del Mondiale come già avvenuto la scorsa estate quando l’ex Ajax è stato accostato oltreché al Milan anche ai Lancieri.

Se per Ziyech, il problema potrebbe essere rappresentato dall’elevato ingaggio percepito dal calciatore (oltre 6 milioni), per Aouar del Lione, il Milan potrebbe anticipare la concorrenza (c’è anche l’Inter sul giocatore) e versare un indennizzo al club francese per acquistare il trequartista in scadenza di contratto a fine stagione.

Più difficile, almeno per gennaio, acquistare Jakub Kiwior dallo Spezia. Per il difensore polacco, i liguri chiedono almeno 20 milioni, cifra che potrebbe lievitare per il possibile inserimento di altri top club sul giocatore.

Milan, è fatta per il nuovo acquisto

Marco Sportiello
(©ANSA)

Se gli obiettivi sopracitati rappresentano, al momento, ipotesi di calciomercato, decisamente più concreta è la trattativa che dovrebbe portare Marco Sportiello al Milan, la prossima stagione.

Sono arrivate altre conferme sull’affare, di cui si parla e si scrive da giorni, tanto che più fonti ormai concordano sulla sua chiusura. Sportiello, in atteso dello svincolo dall’Atalanta che arriverà a fine stagione con il mancato rinnovo del contratto, potrebbe firmare per il Milan già all’inizio dell’anno per poi approdare in rossonero in estate.

Sarà lui, dunque, con tutta probabilità, il sostituto di Ciprian Tatarusanu, il quale non dovrebbe rinnovare l’intesa in scadenza al 30 giugno 2023, stesso destino, presumibilmente, di Antonio Mirante, attuale terzo portiere rossonero.

Marco Sportiello, chi è il possibile vice Maignan

sportellò
Marco Sportiello (©ANSA)

Portiere esperto ed affidabile, Sportiello è arrivato in Serie A nel 2013 con l’Atalanta che lo ha acquistato dal Carpi. In nerazzurro, il portiere resta quattro stagioni prima di trasferirsi alla Fiorentina nel gennaio 2017. In viola comincia come riserva proprio di Tatarusunau poi conquista il posto da titolare nel corso della stagione successiva (2017-18).

Tornato all’Atalanta nell’estate 2018, passa in prestito al neopromosso Frosinone. Il club laziale, torna immediatamente in Serie B e Sportiello, dal 2019, è di nuovo all’Atalanta ma, stavolta, come riserva prima di Gollini poi di Musso. A causa dell’infortunio di quest’ultimo, nel corso del match con la Roma dello scorso ottobre, Sportiello ritrova una parziale titolarità prima del ritorno in campo del collega.