Milan, una bella notizia: sarà a Dubai, rientro vicinissimo

Entra nel vivo la preparazione invernale del Milan. Nel frattempo si avvicina il rientro di alcuni infortunati di lungo corso

Manca meno di un mese ormai alla ripresa della Serie A, ferma dal 13 novembre per la pausa dovuta al Mondiale ora giunto alla fase finale.

Stefano Pioli
Stefano Pioli recupera alcuni infortunati – MilanWeb

Il Milan, dopo oltre due settimane di vacanza per tutti i membri del gruppo squadra, si è ritrovato a Milanello, il 2 dicembre per l’inizio della preparazione invernale che avrà il suo momento clou dal 10 al 20 del mese con il ritiro invernale a Dubai.

I rossoneri tornano nell’Emirato dopo oltre un decennio da quando veniva scelto come sede per gli allenamenti durante la pausa natalizia. Ora, a Dubai ci sarà un vero e proprio periodo di preparazione con due amichevoli di prestigio contro Liverpool e Arsenal.

Pioli lavorerà a Dubai con gran parte degli effettivi a disposizione. Si aggregheranno alla squadra anche Kjaer e De Ketelaere, eliminati con Danimarca e Belgio nella fase a gironi dei Mondiali. Oltre a loro saranno presenti anche altri calciatori da tempo infortunati ma prossimi, in gran parte, al rientro in campo.

Milan, il punto sugli infortunati

Mike Maignan
Mike Maignan (©ANSA)

Cominciamo da Saelemaekers. L’esterno belga, infortunatosi al ginocchio a inizio ottobre contro l’Empoli, si è già allenato in gruppo a Milanello e a Dubai tornerà stabilmente a disposizione di Pioli.

A Empoli si è infortunato seriamente anche Davide Calabria. Il capitano rossonero ha lavorato ancora a parte alla ripresa degli allenamenti ma è vicino al rientro in gruppo. Prudenza assoluta, invece, per Mike Maignan, vittima nella seconda metà di ottobre di una ricaduta di un precedente infortunio al polpaccio che gli è costata anche la convocazione al Mondiale.

Il Milan, stavolta, vuole procedere per gradi. L’obiettivo è quello di rimettere in campo Maignan per l’ultima amichevole di dicembre contro il Psv a Eindhoven, match che precederà di una settimana quello con la Salernitana in campionato.

A Dubai altri due infortunati di lungo corso

Alessandro Florenzi
Alessandro Florenzi (©ANSA)

Se Saelemaekers, Maignan e Calabria sono vicini al rientro, bisognerà attendere di più per altri due rossoneri ovvero Zlatan Ibrahimovic e Alessandro Florenzi. La novità di giornata è che anche quest’ultimo sarà presente a Dubai dove proseguirà il suo lavoro di recupero dal grave infortunio subito a fine agosto a Sassuolo, quando, nel finale di partita, si è procurato una lesione al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra.

Una lesione grave che non permetterà a Florenzi di tornare in campo almeno fino a febbraio, in quello che è, di fatto, l’ennesimo lungo stop subito nel corso di una carriera costellata da una serie di gravi infortuni.

Spero di rientrare prima, Zlatan Ibrahimovic. A Dubai, il campione svedese tenterà di aumentare i carichi di lavoro per testare la condizione del ginocchio operato lo scorso maggio. Ibra vuole provarci a tutti i costi. Allontanata, nuovamente, l’ipotesi ritiro, Zlatan punta a diventare il grande acquisto del mercato invernale del Milan. I tifosi e Pioli lo aspettano a braccia aperte consapevoli che, anche per spezzoni di partita, lo svedese può ancora fare la differenza.