Pelé, la notizia regala speranza a tutti i tifosi: arriva dal Brasile

Le condizioni di Pelè in questo momento non destano particolare preoccupazione dopo le rassicurazioni dal Brasile con il nuovo bollettino medico.

Negli ultimi giorni ha rassicurato tutto il mondo Pelé, con un messaggio pubblicato sui social, ringraziando sui social per il tanto affetto e per dare un aggiornamento sulle sue condizioni di salute.

Sul suo profilo di Instagram, infatti, è stato pubblicato il bollettino dell’ospedale: “Pelé continua il trattamento e il suo stato di salute è stabile. Ha avuto una buona risposta anche alle cure per l’infezione respiratoria”.

Condizioni di Pelè
L’ultimo bollettino medico aggiorna sulle condizioni di Pelè – MilanWeb.it

Edson Arantes do Nascimento, per tutti Pelé. L’ex numero dieci del Brasile considerato il più forte calciatore di tutti i tempi insieme all’argentino Diego Armando Maradona, con il quale condivide il riconoscimento della FIFA come giocatore del secolo.

1.281 gol segnati in 1.363 partite giocate, numeri impressionanti se si considerano le sue caratteristiche. Pelé, 82 anni, è stato tre volte vincitore della Coppa Rimet, dei Mondiali, nel 1958, 1962 e 1970.

Condizioni Pelè: l’ultimo aggiornamento dopo il bollettino medico

Come rivelato da ANSA, Pelé resta in osservazione. Le sue condizioni verranno rivalutate di giorno in giorno come ha precisato ieri il nuovo bollettino medico dell’ospedale Albert Einstein di San Paolo, dove ‘O Rei’ si trova da due settimane.

“Pur senza previsioni di dimissioni, il paziente continua a presentare miglioramenti del suo stato clinico, soprattutto dell’infezione respiratoria, è cosciente e con segni vitali stabili”. Negli ultimi giorni, ci sono stati dei problemi con il trattamento chemioterapico per curare il cancro con cui combatte dal 2021.

Aggiornamento Pelè
Pelè resterà in ospedale sotto osservazione – MilanWeb.it

Kelly Nascimento, una delle figlie dell’ex stella brasiliana, ha fatto visita al padre postando una foto insieme a Pelè e con la scritta “Sono arrivata”.

Nonostante l’elimazione del Brasile contro la Crozia, Pelé sui social, dall’ospedale dove sta proseguendo il suo iter riabilitativo, si è complimentato con Neymar per il 77esimo gol con la maglia della nazionale, con cui ha eguagliato il suo record.

Pronto un riconoscimento per Pelè

Nonostante le condizioni di Pelè siano in netto miglioramento, la Conmebol, ossia la federazione calcistica degli stati sudamericani, capeggiata dal presidente Alejandro Dominguez ha lanciato una proposta per cambiare lo stemma della Federcalcio brasiliana per ricordare l’immensità di O’ Rey.

Riconoscimento Pelè
Pronto un riconoscimento a Pelè dal Brasile per la sua grandezza – MilanWeb.it

“Stiamo parlando di un campione assoluto che sarà sempre nel cuore delle persone che amano il calcio. Per onorare la sua figura, vogliamo approfittare per proporre alla CBF di cambiare tre delle cinque stelle che porta sullo scudo per tre cuori in omaggio a Pelé, l’unico fuoriclasse della storia del calcio a riuscire a vincere tre volte il titolo di Campione del Mondo”.

Cinque titoli del Mondo vinti dal Brasile che al posto di avere le classiche stelle dei 5 trionfi, potrebbe inserire tre cuori che rappresenterebbero i trionfi Mondiali di Pelé con la nazionale VerdeOro.