Ivana Knoll, la bollente promessa che non potrà mantenere: tifosi delusi (FOTO)

Croazia, contro l’Argentina è da dentro o fuori, ma il premio di consolazione si chiama Ivana Knöll: promessa bollente della modella.

Ivana Knöll è la nuova icona della Croazia. La modella ha fatto impazzire i tifosi più di Luka Modric: anche la scelta della donna è in qualche modo un fattore di campo. In ballo ci sono i diritti del Qatar. La donna non ama le restrizioni qatariote, per questo da quando è iniziato il Mondiale si batte per una maggiore tolleranza e civiltà nei confronti del genere femminile e della diversità.

Ivana Knöll
Ivana Knöll tentazione croata in Qatar (LaPresse)

In Qatar le donne sono ancora ghettizzate, allora Ivana prova a sparigliare le carte nell’unico modo che conosce: attraverso il fascino. Modella che, dopo ogni vittoria della Croazia, si è concessa in tribuna. I fuoriprogramma della donna sono sempre stati bollenti. Prima il décolleté, poi i fianchi, man mano si sta scoprendo. Il popolo croato ringrazia – dentro e fuori gli spalti – ma non è ancora finita.

Ivana Knöll, orgoglio croato: la promessa bollente ai fan

La promessa, in caso di vittoria contro l’Argentina, è bollente. Ha promesso una sorta di spogliarello: non integrale, quello avverrà solo in caso di conquista del titolo. I tifosi croati – e non solo – si sfregano già le mani. Non vedono l’ora di sbirciare dagli schermi degli smartphone l’ennesima trovata di Ivana. Qualora il risultato non dovesse premiare i croati, non mancherebbe comunque una sorta di “premio di consolazione”. Motivo in più per festeggiare.

Knöll Ivana
La modella croata incanta i tifosi (LaPresse)

Questo basta e avanza ai sostenitori biancorossi per soffrire il meno possibile. La finale sarebbe un traguardo storico, ma anche le performance di Ivana non scherzano. Sicuramente in Qatar se la ricorderanno: la donna, per queste sue prese di posizione, ha spesso rischiato in prima persona. Il fascino di chi lotta per una convinzione, però, non conosce confini. Non resta altro che aspettare il fischio finale, nella speranza croata che possa partire la ola.