Milan, gli infortuni non si fermano: affaticamento muscolare, non si allena

Il Milan prosegue la preparazione nel ritiro di Dubai. Gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni degli infortunati 

E’ entrata nel vivo la preparazione invernale del Milan in vista della ripresa del campionato fissata al prossimo 4 gennaio con l’insidiosa trasferta contro la Salernitana.

infortunio messias
Affaticamento muscolare per un giocatore del Milan – MilanWeb.it

I rossoneri, da sabato 10 dicembre, ha iniziato i dieci giorni di ritiro al caldo di Dubai, location nuovamente scelta dopo oltre un decennio ovvero da quando il Milan vi si recava per allenarsi durante la pausa della Serie A per le festività natalizie.

Nell’Emirato, il Milan ha già disputato un match amichevole contro l’Arsenal (ko 2-1) e venerdì tornerà in campo per il secondo test della Dubai Super Cup contro il Liverpool, alle prese come i rossoneri con numerose assenze dovute soprattutto alla mancanza dei calciatori che hanno partecipato al Mondiale.

Oltre ai convocati in Nazionale, il Milan, a Dubai è alle prese anche con il recupero degli infortunati di lungo corso, assenti già nella fase finale della prima parte di stagione, conclusasi lo scorso 13 novembre.

Milan, il punto sugli infortunati

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers – Milanweb.it

L’unico tra gli infortunati ad aver completato il suo recupero è stato Saelemaekers. L’esterno belga, ko lo scorso 1 ottobre contro l’Empoli per una distorsione al ginocchio, ha disputato una buona porzione di gara con l’Arsenal a certificare ulteriormente il suo ormai definitivo rientro in gruppo.

Ancora a parte, il capitano Davide Calabria e Mike Maignan. Per quest’ultimo, in particolare, è stato deciso di non forzare i tempi per evitare ulteriori e deleterie ricadute come quella accaduta nella seconda metà di ottobre quando il portiere sembrava prossimo al rientro prima di un nuovo ko al polpaccio che gli è costato anche la convocazione per il Mondiale.

A Dubai, ci sono anche Alessandro Florenzi e Zlatan Ibrahimovic, per i quali i tempi di recupero, dai rispettivi infortuni al tendine e al ginocchio, sono ancora incerti e verosimilmente ipotizzabili tra fine gennaio e febbraio.

Milan, c’è un altro infortunato

Junior Messias
Junior Messias (©ANSA)

Oltre a quelli citati, si è aggiunto alla lista anche un altro infortunato. Si tratta di Junior Messias. L’esterno brasiliano, out nell’ultima sfida di Serie A contro la Fiorentina, è incorso in un affaticamento muscolare a Dubai durante una seduta di allenamento in gruppo. Le sue condizioni verranno monitorate giornalmente per la definizione dei tempi di recupero.

Se Messias si è fermato, il gruppo rossonero ha riaccolto oggi Charles De Ketelaere. Il belga, dopo aver disputato due spezzoni di partita al Mondiale con il Belgio eliminato nella fase a gironi con le future semifinaliste Croazia e Marocco, ha raggiunto il ritiro del Milan e svolto già il primo allenamento con i compagni di squadra.

De Ketelaere potrebbe disputare anche qualche minuto nell’amichevole di venerdì 16 dicembre con il Liverpool, prima possibile tappa di una seconda parte di stagione nella quale l’ex Bruges è chiamato a riscattare il rendimento incostante che ha contraddistinto, finora, la sua esperienza milanista.