Calciomercato Milan, richieste troppo alte: si complica il rinnovo

Tra i dettagli da definire per trovare un punto d’incontro ce n’è uno che, a quanto pare, sta limitando l’intera trattativa del rinnovo

Anche se la Coppa del Mondo ha messo tutto in stand-by, la dirigenza del Milan non si è mai fermata in termini di calciomercato e rinnovi. Anzi, durante il Torneo in Qatar sono giunte spesso notizie in merito al rinnovo di qualche contratto. Ora si concretizzano sempre più le ipotesi avallate nel corso di queste settimane, e molte non promettono bene.

Rinnovo Leao
Multa Leao, rallenta la trattativa – MilanWeb.it

Archiviato il Mondiale, molti giocatori hanno fatto ritorno nei propri club pronti ad allenarsi in vista del rientro in campo. Per il Milan non ci sarà neppure il tempo di una cena di Natale che già mister Pioli sarà al lavoro per preparare la sfida di Salerno: il Diavolo tornerà in campo contro la Salernitana per riprendere una seconda parte di stagione più decisiva che mai.

Mentre per Bennacer e Giroud la strada del rinnovo con il Milan sembra essere – salvo complicazioni – pressoché in discesa, si va a complicare ogni giorno sempre più la vicenda Leao. Stavolta non c’è il Mondiale di mezzo a “distrarre” il giocatore dalla decisione, ma ci sono altri fattori che influenzano il raggiungimento dell’accordo tra il portoghese e Casa Milan. Nonostante tutto però, anche secondo lo stesso Leao, il suo futuro potrebbe essere proprio rossonero.

Di Marzio: “Multa complica i piani”

Uno dei tanti nodi da sciogliere, direttamente legato all’ingaggio di Rafael Leao, è la multa che il portoghese dovrebbe sostenere a fronte della questione legata al contratto con un suo club precedente.

Rinnovo Leao
Leao: il fattore che complica il rinnovo – MilanWeb.it

Leao dovrà infatti risarcire lo Sporting Lisbona – per via di rescissione unilaterale del contratto – con una cifra di ben 16 milioni di euro: è proprio questa una delle cause, se non la più determinante, che sta influenzando l’intera trattativa. Annesso a ciò, le elevate richieste di Leao per il nuovo ingaggio che userebbe in parte per sostenere le spese della multa. Dello stesso avviso è anche Gianluca Di Marzio, giornalista sportivo intervenuto a Sky Sport 24. Secondo Di Marzio sarebbe proprio la multa a complicare il piano di un Milan che potrebbe ad ogni modo rischiare di vedere il suo campione trasferirsi in Inghilterra.

Il giornalista ritiene che le intenzioni di Leao siano quelle di rimanere, ma questo è pur sempre un discorso diverso, perché Leao “ha bisogno di monetizzare il più possibile da questa situazione – dice Di Marzio – affinché possa permettersi di pagare lui questo debito da 19 milioni di euro, e per farlo cercherà di avere l’ingaggio più alto possibile”. Per tenersi Leao, il Milan dovrebbe fare uno sforzo non da poco e lontano dalla filosofia di Casa Milan, ma Di Marzio è sicuro del fatto che un po’ di pazienza farebbe bene all’attaccante portogheseper cercare di avere anche lui il timing giusto per andare in un top club di Premier – ha detto il giornalista”.