Calciomercato Milan, mossa a sorpresa: Pioli blocca la cessione

In vista del calciomercato invernale si delinea il futuro del giocatore che tratta con il club un accordo vantaggioso per entrambi

Sul piatto della dirigenza rossonera c’è la decisione di fare un passo in più verso il giocatore affinché possa restare un altro anno a Milano e continuare a crescere con Pioli. Ecco come potrebbe avere una svolta decisiva la sua permanenza al club del Diavolo.

pioli gestisce Adli
Mister Pioli deve pensare a come gestire il futuro di Adli – MilanWeb.it

Siamo ormai vicini all’apertura del calciomercato invernale che darà la possibilità ai club europei di concretizzare quanto studiato nel corso di queste settimane. Durante il Mondiale, i dirigenti di ogni club hanno approfittato della pausa per il Torneo in Qatar per ridefinire l’assetto di rose e società in vista di gennaio. Mancano ormai pochi giorni all’apertura del mercato che darà una manciata di settimane ai club per fiondarsi sui giocatori tenuti d’occhio o cedere quelli a disposizione.

Tra questi anche il Milan, che ha lavorato molto con Maldini e Massara per portare a Milano nuovi innesti per la rosa di Pioli, ma anche per fare cassa da eventuali cessioni. Tra i tanti nodi da sciogliere la permanenza di alcuni giovani e in fase di crescita, acquistati dal Diavolo restando in linea con la filosofia della società: acquistare giovani talenti di grande prospettiva e far crescere l’Ac Milan anche in termini economici e di marketing.

Per questo motivo, Casa Milan ha valutato a lungo una possibile cessione diAdli – del quale si è parlato molto nei mesi scorsi – ma che ora potrebbe cambiare rotta sul suo futuro.

Adli-Milan, cambia il futuro: può rimanere?

Tra i piani del Milan per la gestione dei più giovani c’era proprio quello di voler cedere in prestito il centrocampista Yacine Adli. Il 21enne è un centrocampista offensivo approdato a via Aldo Rossi a titolo definitivo nel 2021: ben 10 milioni di euro per lui, ma solo una manciata di partite in questa stagione. Motivo per cui Adli è stato accostato più volte ad altri club.

Adli prestito
Ancora incognita sul futuro di Adli – MilanWeb.it

Dal momento del suo acquisto Adli è rimasto in prestito al Bordeaux, squadra in cui si è trasferito nel 2019 dal Paris Saint Germain. Tutti sostenevano che la squadra parigina si fosse privata di una potenziale promessa, e così sostenevano anche i manager del Milan che hanno deciso di puntare su di lui: ora però le priorità sono altre e i rossoneri sperano di far crescere Adli in altre squadre del Campionato Italiano.

Per tale motivo sono state scartate le opzioni di prestito in Francia, dove Adli già ha giocato per diverso tempo: l’obiettivo è fargli acquisire i meccanismi della Serie A proprio come accaduto con Pobega. Come riporta calciomercato.com, si era delineata la possibilità di apertura verso il prestito alla Cremonese, ma la destinazione non sembra gradita da Adli. Il centrocampista francese, dunque, potrebbe addirittura restare a Milano dove Pioli lavorarerebbe alla sua metamorfosi in funzione del nostro campionato, e si spera che ciò possa avvenire nella stagione 2023/2024.