Un giovane del Milan in azzurro: Mancini lo strappa alla Romania

Richiesta inviata alla Figc, poi si dovrà solo attendere la decisione e il giovanissimo potrà entrare nella lista convocati dell’Italia

Dopo anni giocati con la sua Nazionale, il capitano del Milan attende l’ufficialità per vestire la maglia azzurra e potersi allenare a Coverciano: cambiano tutti gli scenari delle Nazionali e Roberto Mancini spalanca le porte alla possibilità di avere il talento del Milan nella rosa italiana.

Mancini Coubis
Nuovo rinforzo per Mancini – MilanWeb.it

Il Mondiale è un’ottima vetrina per i giovani calciatori che vogliono mettersi in mostra. Ce lo insegna la storia del calcio, in cui un trofeo così prestigioso ha spesso consacrato la carriera di alcuni atleti di questo magnifico sport. Per questo e altri motivi, l’ambizione di ciascun calciatore sin da piccoli è quella di giocare e lottare per la propria Nazionale. Spesso accade tuttavia che in alcuni diventino veri e propri casi, come quello di Inaki e Nico Williams. I due sono nati in Spagna da genitori ghanesi, ma uno ha scelto di giocare per il Ghana, l’altro per la Spagna.

Andrei Coubis è il giovanissimo capitano della Primavera del Milan che “rischia” di seguire la stessa strada di uno dei fratelli Williams. Coubis è nato in Italia da genitori originari della città rumena di Suceava. I due si sono trasferiti a Milano prima della nascita di Andrei, che ha poi conquistato il mondo del calcio arrivando alla Primavera del Diavolo. Ed ecco come Coubis è finito per corteggiare la Nazionale Italiana.

Coubis corteggia gli azzurri: si attende ufficialità

Dotato di notevole forza fisica e particolarmente educato in termini di cartellini, Coubis è il difensore centrale – talvolta utilizzato come terzino destro, posizione in cui fornisce anche qualche assist – e leader della squadra di Ignazio Abate.

Coubis Nazionale
Coubis vuole l’Italia, Mancini apre le porte – MilanWeb.it

Con sole due ammonizioni in 12 partite, un metro e novanta di altezza, stazza invidiabile e strapotere fisico, Andrei è sicuramente tra i piani presenti e futuri di via Aldo Rossi, che ha deciso di puntare su di lui con un contratto in scadenza nel 2027. Niente male per un classe 2003, che ora spera di poter fare ancora più progressi approdando nella nazionale Under 20 italiana.

Con le Nazionali Coubis ha già acquisito esperienza nelle squadre under 19, under 20 e under 21 della Romania, ma ora anche lo stesso mister è consapevole del fatto che il pilastro della difesa possa voler vestire azzurro.

Manca solo l’ufficialità, e gli italiani potranno godersi questo nuovo talento: secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, Coubis ha già parlato con la FIGC per passare alla Nazionale Italiana. I requisiti ci dovrebbero essere tutti, quindi è solo questione di tempo e il difensore rumeno potrà occupare lo slot in difesa con gli under 20 e 21, ma anche con la Nazionale maggiore.