Calciomercato Milan, si può fare: è l’alternativa a Leao

Gennaio è iniziato con il Milan grande protagonista sul calciomercato. Oltre all’arrivo del portiere Vasquez, ci sono altre indiscrezioni interessanti sui rossoneri 

Un inizio di Gennaio decisamente scoppiettante per il Milan sul fronte del calciomercato, in attesa del ritorno in campo in Serie A contro la Salernitana, mercoledì 4 gennaio all’Arechi.

Salisburgo Champions League
Milan, c’è un’alternativa a Leao – MilanWeb.it

A sorpresa, a Capodanno, è stato già annunciato il primo rinforzo dei rossoneri. Un nome, quello del portiere colombiano Devis Vasquez, che non era mai comparso nelle indiscrezioni di mercato dei giorni scorsi quando è avanzata prepotentemente l’ipotesi della ricerca di un’alternativa tra i pali a causa del perdurare dell’infortunio di Maignan, in dubbio almeno fino a metà gennaio.

Vasquez si aggregherà al Milan nei prossimi giorni. Un acquisto in stile Maldini-Massara il suo, in linea con la nuova politica di mercato rossonera che punta alla ricerca di calciatori giovani e con ampie prospettive di valorizzazione. Rientra in questa fattispecie anche il nome di un altro possibile rinforzo, già accostato più volte ai rossoneri in passato.

Milan, la possibile alternativa a Leao

Noah Okafor
Noah Okafor in gol contro il Milan in Champions – Milanweb.it

Ci riferiamo all’attaccante svizzero del Salisburgo, Noah Okafor, accreditato nuovamente nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport come la principale alternativa a Rafa Leao, qualora quest’ultimo non dovesse rinnovare il contratto in scadenza nel 2024.

Ovviamente – scrive la Rosea – la priorità del Milan è quella di trovare un accordo con il portoghese. A riguardo, Gennaio potrebbe essere un mese decisivo. La situazione è in stallo con il Milan pronto a spingersi fino a un’offerta di 6.5-7 milioni di ingaggio, in una trattativa che presenta non pochi ostacoli come la questione doppio procuratore, l’annosa questione della multa che Rafa deve pagare allo Sporting Lisbona e i tentativi di alcuni top club (Manchester City e Chelsea su tutti) pronti a sfruttare l’occasione.

Tutti motivi che spingono il Milan a sondare possibili alternative per la prossima estate. Il diktat è sempre quello ovvero niente spese pazze ma investimenti su calciatori in ascesa e di prospettiva. Okafor ha un identikit perfettamente in linea con le esigenze rossonere.

Maldini e Massara lo seguono da tempo e potrebbero sfruttare due elementi favorevoli in una possibile trattativa ovvero la scadenza contrattuale di Okafor con il Salisburgo fissata al 2024 e le richieste di ingaggio che non dovrebbero essere esorbitanti. Non manca, tuttavia, la concorrenza.

Sull’attaccante svizzero è forte l’interessamento di alcuni top club di Premier League oltreché dell’immancabile Lipsia che, agevolato dalla stessa proprietà Red Bull, ha già preso dal Salisburgo, l’ungherese Szoboszlai e il promettente centravanti sloveno Sesko.

Milan su un talento brasiliano

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport conferma anche l’interessamento del Milan per il giovane talento brasiliano del Santos, Angelo Gabriel. Classe 2004, mancino e presentato già come il possibile erede di Vinicius, Angelo Gabriel costa già 25 milioni. Il Milan potrebbe provarci e ha già parlato con gli agenti del calciatore che – come scrive la Rosea – avrebbe dato ampia disponibilità a un trasferimento in Europa.