Milan, la conferma ufficiale di Pioli: una bella notizia per i tifosi

Torna finalmente la Serie A. Sarà il Milan ad aprire il 2023 del campionato con il match contro la Salernitana in programma alle 12.30 di mercoledì 4 gennaio 

Sono passati oltre cinquanta giorni dal 13 novembre 2022, domenica in cui si è disputata l’ultimo turno della Serie A prima della pausa per il Mondiale in Qatar.

Stefano Pioli Milan
Stefano Pioli, una buona notizia in vista della Salernitana – MilanWeb

Quel giorno, il Milan vinse una soffertissima partita a San Siro contro la Fiorentina con l’autorete di Milenkovic nel finale che ha permesso ai rossoneri di restare a +8 dal Napoli capolista, sempre vincitore in ogni match disputato tra ottobre e novembre.

Mercoledì 4 gennaio si riparte con la seconda parte di un campionato decisamente atipico. Per il Milan subito un impegno insidioso all’Arechi contro una Salernitana che già l’anno scorso ha creato, in casa, non pochi grattacapi ai futuri campioni d’Italia, fermati sul 2-2.

A complicare ulteriormente la situazione per il Milan, le tante assenze che Pioli sarà costretto a fronteggiare già a inizio anno. All’Arechi mancheranno, infatti, oltre ai lungo degenti Florenzi e Ibrahimovic, anche Maignan, Origi, Rebic, Ballo Toure e, verosimilmente, pure Messias e Krunic, alle prese ancora con i rispettivi affaticamenti muscolari accusati durante il ritiro invernale in Qatar.

Milan, c’è una buona notizia per Pioli

infortunio Giroud
Giroud e Theo Hernandez subito in campo a Salerno  – MilanWeb.it

Oltre alle tante assenze, c’è tuttavia una buona notizia per Pioli che, a Salerno, potrà contare sia su Theo Hernandez che su Olivier Giroud. Reduci dal Mondiale disputato con la Francia, entrambi sono rientrati a Milanello venerdì 30 dicembre, mentre i compagni erano impegnati nell’ultima amichevole di dicembre contro il Psv Eindhoven.

Con soli quattro giorni di preparazione per la sfida di Salerno, c’erano dubbi sulla presenza di entrambi i giocatori. Fortunatamente però sia Hernandez che Giroud si sono subito aggregati al gruppo squadra, svolgendo insieme ai compagni le varie sedute di allenamento precedenti al match di campionato.

Un autentico sollievo per Pioli che, senza i due titolarissimi, sarebbe dovuto ricorrere ad alternative di assoluta emergenza con Sergino Dest adattato a sinistra (complice anche la concomitante assenza di Ballo Toure operato alla spalla) e De Ketelaere possibile centravanti, considerati i due ko di Origi e Rebic.

Nella conferenza stampa alla vigilia di Salernitana-Milan, lo stesso Pioli ha confermato ulteriormente la presenza di Theo e Olivier: “Sono disponibili. Stanno bene fisicamente e mentalmente, hanno smaltito la delusione della Finale grazie ai 10 giorni di riposo.”

Assenze importanti anche per la Salernitana

Conferenza stampa pre match anche Davide Nicola. L’allenatore della Salernitana ha confermato le importanti assenze che dovranno fronteggiare i campani privi di Candreva squalificato e degli infortunati Mazzocchi, Maggiore e Sepe.

Nicola non ha inserito tra gli indisponibili, Vilhena. Quest’ultimo era alle prese con una contusione alla caviglia rimediata in allenamento, problema evidentemente smaltito. Contro il Milan esordirà tra i pali, il portiere messicano Ochoa, anche lui come Hernandez e Giroud, reduce dal Mondiale, il quinto in carriera disputato con la nazionale del Messico.

Vedremo, inoltre, se sarà in campo anche Bonazzoli. L’attaccante, in gol lo scorso nel 2-2 all’Arechi, è molto vicino al trasferimento alla Cremonese.