Milan, Pioli conferma: non ci saranno contro la Roma

Il Milan si appresta ad affrontare il secondo match del nuovo anno. A San Siro arriva la Roma, ancora una volta a ridosso dell’Epifania

E’ cominciato con una vittoria meritata e convincente il 2023 del Milan. I rossoneri, dopo le deludenti amichevoli di dicembre, tutte perse con Arsenal, Liverpool e Psv Eindhoven, hanno ritrovato gioco e brillantezza all’Arechi con l’1-2 rifilato alla Salernitana, punteggio che non certifica al meglio il dominio dei rossoneri.

Stefano Pioli Milan
Stefano Pioli in emergenza anche contro la Roma – Milanweb

Con la concomitante vittoria dell’Inter sul Napoli, il Milan ha accorciato le distanze della vetta della classifica, portandosi a -5 dai partenopei. Campionato, dunque, riaperto con gennaio che può rappresentare un importante crocevia per l’intera stagione, considerata la serie di impegni ravvicinati tra Serie A e Coppa Italia.

Non a caso, per il Milan, ci sarà subito un altro banco di prova importante, domenica 8 gennaio alle 20.45, quando a San Siro arriverà la Roma, reduce dall’1-0 con il Bologna che ha rilanciato le ambizioni Champions degli uomini di Mourinho, assente anche contro i rossoneri per il secondo turno di squalifica.

Milan di nuovo emergenza anche contro la Roma

Futuro Rebic
Rebic e Krunic tra gli assenti contro la Roma  – MilanWeb.it

Una sfida che si prospetta alquanto impegnativa e insidiosa quella contro i giallorossi, alla quale il Milan arriva con la solita emergenza infortunati da fronteggiare. Alla stregua di quanto avvenuto mercoledì scorso con la Salernitana, Pioli potrà contare, di fatto, sugli stessi effettivi portati all’Arechi, in quanto non sono previsti rientri dall’infermeria.

Oltre ai lungo degenti Ibrahimovic (atteso a Milanello nel weekend), Florenzi e Maignan che, come confermato da Pioli nella conferenza stampa pre Salernitana, non rientrerà a breve, il Milan sarà ancora privo di Krunic, Messias, Kjaer, Rebic e Origi. Tutti hanno svolto allenamenti personalizzati anche dopo la trasferta di Salerno, indizio ulteriore che depone a favore di un’altra loro assenza anche contro la Roma.

Tra i cinque, la situazione più critica è certamente quella di Rebic, il cui infortunio muscolare subito nell’amichevole con il PSV, sarà rivalutato la prossima settimana con ulteriori esami. Gli altri sono più vicini al rientro e la speranza per Pioli è di riaverne a disposizione qualcuno per l’ottavo di finale, in gara secca, contro il Torino di mercoledì 11 gennaio.

Formazione obbligata contro la Roma

Brahim Diaz
Brahim Diaz – MilanWeb

Nella conferenza stampa alla vigilia del match con la Roma, Pioli ha confermato tutte le defezioni sopra citate: “Saremo gli stessi di Salerno, stessi convocati. Spero di recuperare qualcuno per la Coppa Italia.”

Le tante indisponibilità obbligano, di fatto, l’allenatore rossonero a schierare lo stesso undici di partenza già visto con la Salernitana. L’unico dubbio riguarda la trequarti con il possibile ballottaggio tra Brahim Diaz e Charles De Ketelaere, quest’ultimo apparso più convincente del solito nello spezzone di partita giocato, nel finale, all’Arechi.

Per il resto Tatarusanu in porta, linea a quattro in difesa con Calabria, Theo, Tomori e Kalulu, in mediana gli insostituibili Bennacer e Tonali (in diffida) mentre in attacco, Diaz o De Ketelaere, affiancheranno Leao, Saelemaekers e Giroud.

Per la Roma, dovrebbero essere regolarmente a disposizione sia Zaniolo che Dybala, uscito anzitempo dal match contro il Bologna. Out, invece, il nuovo acquisto Solbakken ancora non al meglio della condizione.