Doccia gelata per il Milan: l’annuncio ufficiale è una sentenza

Marco Sportiello non si muoverà dall’Atalanta: parole del direttore sportivo degli orobici che in diretta mette la parola fine sull’operazione.

Tony D’Amico, DS dell’Atalanta, ai microfoni di Sky Sport ha parlato dell’interesse del Milan per il portiere Marco Sportiello: “Se n’è parlato sui giornali, noi non abbiamo mai avuto nessun contatto con il Milan quindi Sportiello è un giocatore dell’Atalanta e resterà un giocatore dell’Atalanta”.

Il portiere piace per sicurezza e affidabilità, e in campionato quando chiamato in causa ha sempre dimostrato grande sicurezza tra i pali.

Stadio Milan
La verità sull’affare Sportiello-Milan: le parole del DS dell’Atalanta – MilanWeb.it

Gasperini ha preferito dare fiducia a Musso, ma l’Atalanta ha tanti portieri in balloe dovrà deciderne cosa farne, considerando anche il futuro di Carnesecchi che si è messo alle spalle l’infortunio prendendosi il posto da titolare con la Cremonese anche in Serie A.

Visti i problemi di Mike Maignan, il Milan ha preso un nuovo portiere a gennaio: in ogni caso piace sempre Marco Sportiello, già bloccato dal Diavolo per l’estate, visto il contratto in scadenza di Tatarusanu.

Per anticipare il suo approdo in rossonero, la richiesta della Dea sarebbe stata di 5 milioni di euro. Nel calciomercato, l’Atalanta può pensare alla cessione di Sportiello verso il Milan, chiedendo il famigerato indennizzo che possa favorire l’arrivo in nerazzurro di un altro portiere che faccia da secondo a Musso.

Milan, possibile l’arrivo di Sportiello a fine stagione

Il nuovo Milan deve trovare anche un portiere sul mercato di affidabilità alle spalle di Maignan. Necessità che sta diventando sempre più forte, con un’operazione bloccata praticamente per giugno e, che potrebbe riaprirsi per la sessione di gennaio sotto esplicita richiesta di Pioli ma l’arrivo di Vasquez dal Guarani ha chiuso a questa possibilità.

Intanto Maignan ha saltato quasi tutte le partite del 2022: il problema del portiere francese verrà rivalutato nei prossimi giorni, quando manca poco più di una settimana alla sfida con il Milan in Supercoppa.

Lo staff medico rossonero si prenderà cura di lui. L’obiettivo potrebbe essere quello di rivederlo a disposizione, probabilmente a fine mese o a metà febbraio. Il problema rimediato non sembrerebbe grave, ma i tanti impegni ravvicinati obbligano lo staff medico del Diavolo a procedere con cautela per evitare ricadute che comprometterebbero le prossime partite. Pronto Tatarusanu al suo posto.

Nonostante le continue critiche, il portiere rumeno è sempre stato utilizzato da Stefano Pioli in assenza di Maignan: i tifosi chiedono a gran voce un nuovo rinforzo tra i pali anche se per l’arrivo di Sportiello bisognerà attendere la fine del campionato.