Clamoroso Pioli, rivoluzione tattica: il Milan in campo così con il Torino

Il Milan debutta in Coppa Italia contro il Torino negli ottavi di finale. Pioli potrebbe schierare una formazione decisamente inedita con un cambio di modulo importante 

Dopo la sofferta vittoria dell’Inter contro il Parma ai supplementari, il programma degli ottavi di finale di Coppa Italia prosegue con Milan-Torino, in campo stasera alle 21 di nuovo a San Siro.

Origi Messias
Pioli potrebbe optare per un nuovo modulo in Milan-Torino | MilanWeb.it

Non è certo un inedito la sfida tra rossoneri e granata in questa fase della competizione. Quello odierno, infatti, è il terzo quarto di finale tra Milan e Torino nelle ultime quattro edizioni della Coppa Italia. I precedenti due se li è aggiudicati il Milan con il 4-2 ai supplementari del 2020 e la qualificazione ai rigori ottenuta l’anno seguente dopo lo 0-0 al termine dei 120 di gioco.

La sfida odierna arriva tre giorni dopo il deludente (e immeritato) 2-2 con la Roma in campionato, risultato che è costato la perdita di due punti nel duello per la vetta con il Napoli ma che non ha scoraggiato affatto i tifosi rossoneri. Stasera, infatti, dovrebbero essere oltre 50mila gli spettatori a San Siro per quello che potrebbe essere l’ottavo di finale più visto nella storia della Coppa Italia.

Milan-Torino, la possibile formazione rossonera

Charles De Ketelaere Milan
De Ketelaere titolare in Milan-Torino di Coppa Italia – MilanWeb

Il Milan si presenterà alla sfida contro il Torino con la solita emergenza infortuni da gestire. Pioli non potrà disporre nuovamente di Maignan, Krunic, Origi, Rebic e Kjaer oltre a Florenzi e Ibrahimovic. L’unico recuperato è Messias che, tuttavia, dovrebbe partire dalla panchina. Assente anche Thiaw che deve scontare ancora un turno di squalifica ereditato dalla Coppa di Germania, quando militava con lo Schalke.

Considerate le indisponibilità e gli impegni ravvicinati che attendono i rossoneri, Pioli, stando alla Gazzetta, potrebbe adottare per la sfida di stasera un inedito modulo 3-5-1-1 in modo da adattare le scelte di formazione dettate dal turnover.

Davanti a Tatarusanu, confermato tra i pali, dovrebbero esserci nella difesa a tre Gabbia, Kalulu e Tomori. Nella linea a cinque in mediana da destra a sinistra, Saelemaekers, Pobega, Tonali (titolare per la squalifica da scontare a Lecce in campionato), Vranckx (alla prima da titolare) e Dest, adattato sulla fascia opposta di competenza con l’assenza di Ballo Toure.

In avanti Brahim Diaz potrebbe supportare De Ketelaere, schierato nel ruolo di prima punta al posto di Giroud. Per l’attaccante, un inevitabile turno di riposo dopo le fatiche del Mondiale e il rientro con doppio impegno in campionato contro Salernitana e Roma. Stessa decisione per Theo Hernandez e Leao che potrebbero subentrare a partita in corso, alla stregua di Bennacer. In panchina anche Lazetic, unica alternativa di ruolo in attacco e Adli per il quale si era ipotizzata una partenza dal primo minuto.

Dove vedere Milan-Torino

La diretta tv di Milan-Torino di Coppa Italia è disponibile, gratuitamente, su Canale 5 dalle ore 21 con ampio pre e post partita. Diretta streaming, in chiaro, sul sito di Sportmediaset oppure tramite la app Mediaset Infinity.

Chi vince tra Milan e Torino affronterà nei quarti di finale, la qualificato di Fiorentina-Sampdoria, in campo giovedì 12 gennaio alle ore 18.