Spalletti accende Napoli-Juve: che bordata ad Allegri!

Il Napoli sfiderà la Juventus allo stadio Maradona, ma la partita è già iniziata: subito la risposta di Luciano Spalletti ad Allegri

La partita tra Napoli e Juventus non sarà decisiva ai fini della vittoria dello scudetto, ma sarà un bello spartiacque per entrambe. Essere a +10 o a +4 per la squadra di Luciano Spalletti fa tutta la differenza del mondo e questo vale anche per quella di Allegri. Intanto, i due allenatori in conferenza stampa si sono già ‘sfidati’, ognuno dicendo la sua sulla squadra e gli obiettivi dell’altro.

Spalletti Allegri
Napoli-Juve, Spalletti risponde ad Allegri – Milanweb.it

Mentre Allegri ha preferito ricordare che il Napoli è la favorita e che la Juventus gioca per il piazzamento Champions, Spalletti ha scoperto le carte dicendo ciò che pensa della Juventus. Il club bianconero vive un momento molto particolare, ha vinto otto partite consecutive in Serie A, ma è uscito alla fase a gironi di Champions League. Solo una vittoria su sei e diverse sconfitte, una sul campo del Maccabi Haifa che ha portato tantissime critiche allo stesso Allegri e ai giocatori. La ‘retrocessione’ in Europa League è stata una mazzata non da poco per le casse del club. Per diverse settimane si è pensato anche che potesse essere esonerato, ma l’ingaggio da nove milioni a stagione ha frenato ogni tipo di ragionamento. Domani, la Juve avrà la possibilità di riaprire definitivamente il campionato e per farlo deve vincere allo stadio Maradona.

Spalletti risponde ad Allegri in conferenza stampa

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita con la Juventus: “Per Allegri passare da comprimario conviene, ma è impossibile nascondersi con una Juve imbottita di campioni. Questi investimenti si ripagano solo con la vittoria dello scudetto e della Champions League. Inutile nascondersi mettendo la barba finta o il cappello. Il quarto posto non soddisfa i bianconeri”. L’allenatore dei partenopei parla anche della capacità di allenare di Allegri: “E’ più bravo, lo dice il palmares al quale mi inchino”. Riferimento chiaro ai tanti scudetti vinti dall’allenatore della Juve nel corso della sua carriera, uno scudetto che però manca a Spalletti e che mai come quest’anno ha la possibilità di vincere.

Spalletti Allegri
Napoli-Juve, Spalletti risponde ad Allegri – Milanweb.it

Napoli-Juve, due modi diversi di intendere il calcio

E Spalletti si sofferma anche sul modo di intendere il calcio di Allegri: “Lui sposa il motto juventino, vincere è l’unica cosa che conta. Abbiamo due filosofie differente, qui hanno visto Maradona, hanno visto la bellezza che si è perpetrata negli anni”. Poi continua: “Qui Sarri non ha vinto, ma si parla solo del suo gioco, quindi ha valore e a me piace più questa roba qui che l’altro. Di Benitez si parla bene, ha anche vinto dei titoli, ma non ha impressionato come Sarri”. Insomma, Doveri non ha ancora fischiato il calcio d’inizio, ma si sono paragonati subito due modi differenti di vedere il calcio per due club molto diversi tra di loro.