Calciomercato Milan, cessione a sorpresa: via subito a gennaio

Il Milan può cedere a sorpresa uno dei suoi titolari, via subito a gennaio vista anche la delusione dei tifosi e della dirigenza

Il calciomercato di gennaio fatica a entrare nel vivo, soprattutto in Serie A. La situazione è chiaramente diversa rispetto alla Premier League, dove il Liverpool ha preso Gakpo e il Chelsea ha addirittura speso 100 milioni per Mudryk. Un altro mondo, lontano anni luce da quello italiano, che va avanti con prestiti e giocatori presi a parametro zero adesso per la prossima estate. Il Milan, però, prova a destreggiarsi in questa situazione molto antipatica.

Tatarusanu Fiorentina
Milan, cessione a sorpresa a gennaio – Milanweb.it

L’unico acquisto della dirigenza del Milan in questa sessione di mercato invernale è Devis Vasquez, portiere arrivato dal Guarani per circa mezzo milione di euro. Ed è forse il reparto dove i rossoneri stanno soffrendo di più, visto l’infortunio di Mike Maignan. Il francese è ancora ai box per l’infortunio al polpaccio, ha avuto una brutta ricaduta che gli ha impedito anche di partecipare al Mondiale di Qatar 2022. Poi Maldini e Massara si sono concentrati più sui rinnovi dei top player della squadra, con Ismael Bennacer che ha prolungato il proprio contratto fino al 30 giugno 2027 con un ingaggio da quattro milioni di euro a stagione. Resta da fare quello di Rafael Leao, anche se sarà molto più complicato visto il debito da pagare allo Sporting Clube de Portugal da 19,5 milioni. Il portoghese vorrebbe comunque continuare in rossonero, ma va trovato un accordo con l’entourage e sarà molto dispendioso. Inoltre, il club rossonero potrebbe anche acquistare un altro portiere.

Milan, addio Tatarusanu con un altro portiere

Secondo quanto riferito da Tuttomercatoweb.com, in Serie A può avviarsi un valzer di portiere che coinvolgerebbe un bel po’ di squadre. Con l’addio di Salvatore Sirigu, che interessa sia a Fiorentina sia al Cagliari, il Napoli può puntare su Pierluigi Gollini come secondo alle spalle di Alex Meret. Ma con quest’uscita, il club viola può optare per il ritorno di Ciprian Tatarusanu, ma serve appunto che il Milan prenda un altro portiere. Si è parlato tanto dell’arrivo di Marco Sportiello a Milanello, che scalerebbe subito le gerarchie. Diventerebbe il secondo in attesa del ritorno di Mike Maignan. Una cessione comunque sorprendente, visto che la Fiorentina in porta non è che abbia avuto tante garanzie, non dimostrate da Tatarusanu in rossonero negli ultimi mesi.

Tatarusanu Fiorentina
Milan, Tatarusanu ceduto a gennaio – Milanweb.it

Milan, Tatarusanu è una delusione

Tatarusanu è una delusione come secondo portiere, non dà le giuste garanzie, né a livello tecnico, né morale. Non si può essere Maignan, ma la difesa ha perso parecchie sicurezze da quando il portiere francese si è infortunato. Ha tanta esperienza, certo, è un classe ’86 che ha fatto un’ottima carriera. Tuttavia, il Milan per puntare in alto ha bisogno di un secondo diverso, che possa essere utile anche in futuro. Anche perché il portiere rumeno ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2023 e il club non ha la minima intenzione di rinnovarglielo.