Calciomercato Milan, colpo di scena: in città per chiudere subito

Fondamentale indiscrezione dell’esperto di mercato! Il Presidente si trova a Milano, vuole chiudere l’operazione. Tutti i dettagli

Ammesso e concesso che il Milan non farà mercato a gennaio, – tra la delusione dei tanti tifosi – Paolo Maldini e Frederic Massara stanno però ragionando sulle possibili cessioni. Una rosa di trentadue giocatori si sta in realtà dimostrando superflua. Ci sono diversi elementi nel gruppo rossonero non utili alla causa. I nomi li conosciamo bene! Tiemouè Bakayoko, Yacine Adli, Marko Lazetic e probabilmente qualche altro rossonero.

Cessione Bakayoko
Milan, il Vicepresidente è in città: vuole chiudere la trattativa – MilanWeb.it

C’è da sfoltire, anche per alleggerire il monte ingaggi. Si parla da settimane della possibilità di un prestito per i giocatori suddetti. Su Adli e Lazetic pare ci sia in pressing la Sampdoria. Stankovic ha la necessità di rinforzi per salvare la stagione del blucerchiati, e si è mostrato particolarmente interessato alle situazioni del francese e del serbo. Soprattutto Lazetic, è un giocatore parecchio caro al tecnico ex Inter, dato che lo ha allenato proprio alla Stella Rossa prima dell’acquisto del Milan.

Le valutazioni sono in corso, con le decisioni finali che potrebbero arrivare sul finire della sessione del mercato invernale e quindi del mese di gennaio. Per quanto concerne Bakayoko, questo rappresenta la zavorra più pesante per il Milan di Stefano Pioli. Sotto diversi aspetti. Oltre ad essere un giocatore completamente fuori dai progetti del tecnico rossonero, ha anche uno stipendio notevole. Il centrocampista francese guadagna quasi 3 milioni di euro. Troppo per un giocatore che praticamente non tocca mai il campo.

Ed è proprio su Bakayoko che arrivano fondamentali novità.

Milan, cessione imminente: contratto pronto

Tiemouè Bakayoko è stato a Casa Milan qualche giorno fa. L’incontro con Paolo Maldini e Frederic Massara è stato importante per chiarire la posizione del giocatore nella rosa e comprendere quante e quali offerte ci siano per lui. Due in particolare, o forse soltanto quelle. Una del Galatasaray e una dell’Adana Demirspor. Entrambi i club turchi seguono Timo da un pezzo, ma è l’Adana a voler fare sul serio nell’immediato.

Cessione Bakayoko
Milan, il Vicepresidente è in città: vuole chiudere la trattativa – MilanWeb.it

Sappiamo bene che il centrocampista francese è legato al Milan dal un prestito biennale stipulato col Chelsea. Con la situazione attuale, sia i rossoneri che i blues vorrebbero quanto prima liberarsi del cartellino di Baka. Il club inglese è infatti pronto alla rescissione del contratto. In tal senso è fondamentale l’ultima indiscrezione lanciata da Nicolò Schira.

L’esperto di mercato ha fatto sapere che il Vicepresidente dell’Adana Demirspor si trova a Milano, precisamente al Me Hotel, per chiudere velocemente la trattativa di acquisto di Tiemouè Bakayoko. I colloqui sono ormai in stato avanzato. Al giocatore è stato offerto un contratto fino al 2026. Schira sottolinea che né Milan né Chelsea vogliono tenere il giocatore, e sono pronti a liberarlo senza alcun compenso. Quindi a parametro zero.

La fumata bianca potrebbe arrivare a stretto giro di posta. L’ex Monaco è ormai ad un bivio, ed è praticamente obbligato a scegliere il trasferimento. Ne vale della sua carriera e del suo prestigio. Inutile rimanere a scaldare la panchina per altre stagioni.