Ultim’ora clamorosa: Juve fuori da tutto, adesso è ufficiale

La mazzata è arrivata in casa Juventus! La Corte Federale d’Appello ha dato la sua sentenza: la Vecchia Signora crolla inesorabilmente!

Giornata nera per al Juventus, che torna dopo anni sotto i riflettori della condanna. La notizia sta ormai facendo il giro del mondo. Già, perchè un club blasonato come quello bianconero non può che creare clamore in ogni dove. La Corte Federale d’Appello si è pronunciata stasera sul caso plusvalenze per la Juve. I componenti della Corte hanno discusso la sentenza per ben cinque ore. Alla fine, la decisione presa è una vera stangata, morale prima di tutto.

Juventus quindici punti penalizzazione
Juventus, che incubo: crollo in classifica, si fa durissima – MilanWeb.it

Alla Vecchia Signora sono stati inflitti ben quindici punti di penalizzazione nella classifica del campionato attuale, e ci sono state punizioni gravi anche per gli ex componenti del Consiglio d’Amministrazione bianconero. Colpiti soprattuto Andrea Agnelli Fabio Paratici. Un vero scossone al calcio italiano! Finalmente la giustizia è tornata a farsi sentire, e il colpo è così duro da voler dare dei paletti etici per i tanti anni avvenire.

“La Corte Federale di Appello presieduta da Mario Luigi Torsello ha accolto in parte il ricorso della Procura Federale sulla revocazione parziale della decisione della Corte Federale di Appello a Sezioni Unite n. 89 del 27 maggio scorso, sanzionando la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare nella corrente stagione sportiva e con una serie di inibizioni per 11 dirigenti bianconeri (30 mesi a Paratici, 24 mesi ad Agnelli e Arrivabene, 16 mesi a Cherubini, 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncaglio)” si legge nella nota della FIGC.

In soldoni, sono stati inflitti 2 anni e mezzo di inibizione dalle attività in FIGC a Fabio Paratici, 2 anni ad Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene, 1 anno e 4 mesi a Federico Cherubini e 8 mesi a Pavel Nedved. Si mette malissimo adesso per la Juventus. La pena, come letto, avrà effetto immediato. Capiamo dunque come cambia la classifica di Serie A con la Juventus penalizzata di quindici punti.

Juventus, il crollo in classifica: l’Europa è un miraggio

La Juventus chiaramente potrà subito presentare ricorso alla sentenza per scongiurare il peggio. Ma le intercettazioni telefoniche analizzate parlano sin troppo chiaro, e inchiodano perfettamente i colpevoli e i loro loschi affari. Il Collegio di Garanzia, ultimo grado di giustizia sportiva, non potrà fare sconti di pena. Ciò si traduce con un grande incubo per la Juventus e i suoi tifosi. Con i quindici punti di penalizzazione, la Vecchia Signora è sprofondata all’undicesimo posto, al pari di Bologna ed Empoli.

Juventus quindici punti penalizzazione
Juventus, che incubo: crollo in classifica, si fa durissima – MilanWeb.it

L’Europa? Il quarto posto è adesso lontano ben dodici punti, per una stagione che si prevede di soli fallimenti per i bianconeri. La vera punizione alla Juventus è infatti di natura economica. I quindici punti di penalizzazione vogliono rappresentare la negazione della qualificazione alle Coppe Europee, grande possibilità di introiti.

E’ crollato dunque il grande impero Juventus! Si dovrà ripartire dal basso, dalla base dei valori innanzitutto!