Il Milan non crede ai suoi occhi: asta per il flop

Il Milan vuole cedere uno dei suoi esuberi al più presto: ci sono più squadre in corsa per il suo ingaggio. 

La società rossonera ha ancora degli acquisti da mettere a segno, ma è fondamentale anche finalizzare alcune cessioni. Ci sono ancora dei calciatori che non rientrano nel progetto di Stefano Pioli e che si spera di riuscire a piazzare entro fine agosto.

Milan, offerta dell'Al Fateh per Origi
Milan, un esubero verso l’addio? (Ansa Foto) – MilanWeb.it

La lista di coloro che sono in uscita è la seguente: Mattia Caldara, Fodé Ballo-Touré, Marko Lazetic e Divock Origi. Anche eventuali offerte per Alexis Saelemaekers verranno valutate, soprattutto se dovessero aggirarsi sui 15 milioni di euro. Il Milan può mettere a bilancio una buona plusvalenza con la cessione dell’ex Anderlecht.

Calciomercato Milan, richieste da Inghilterra e Arabia Saudita per l’esubero

Una cessione che il club rossonero spera sicuramente di concludere è quella di Origi, totalmente fuori dal progetto tecnico di Pioli. L’allenatore emiliano lo ha escluso da tutte le amichevoli estive, non portandolo neppure nella tournée negli Stati Uniti. Non rientra tra le sue scelte per l’attacco e la vendita è la soluzione migliore.

Milan, offerta dell'Al Fateh per Origi
Milan, un esubero verso l’addio? (Ansa Foto) – MilanWeb.it

Il Milan lo aveva ingaggiato un anno fa a parametro zero e dunque non ci sarebbero problemi per la cessione del suo cartellino. La dirigenza sa di non poter fissare un prezzo troppo alto, considerando la pessima stagione passata, e si accontenterebbe di meno di 10 milioni di euro. Un ostacolo al trasferimento può essere lo stipendio da circa 4 milioni netti annui percepito dal belga.

Finora Origi ha rifiutato tutte le offerte che gli sono arrivate, ma rimanere a Milano è un grosso rischio. Infatti, potrebbe rimanere fisso in tribuna o al massimo in panchina. Le idee di Pioli e della società sono chiare. Per lui è meglio valutare soluzioni diverse dalla permanenza in rossonero.

Secondo quanto rivelato da Football Insider, è arrivata una nuova proposta dall’Arabia Saudita. Si tratta dell’Al Fateh, squadra guidata da Slaven Bilic e che ha in organico un altro belga: Jason Denayer. Questo fattore può essere di aiuto nel far decidere Divock a trasferirsi nella Saudi Pro League, da dove gli era arrivata un’offerta anche dall’El Ettifaq allenato da Steven Gerrard.

Origi è anche nel mirino di alcune squadre della Premier League, ad esempio Crystal Palace e West Ham. Il Milan spera che arrivino le giuste proposte affinché il giocatore decida di andarsene.