Milan, saltano le prime teste: fuori in tre dopo il derby

Ore di riflessione in casa Milan, dopo la debacle in occasione del derby contro l’Inter. Stefano Pioli potrebbe compiere dei cambi in vista dell’esordio in Champions League contro il Newcastle.

Nel 2023 non c’è mai stata storia. L‘Inter ha nettamente trionfato contro il Milan in tutti i cinque derby che si sono disputati nell’anno solare. La squadra di mister Inzaghi ha segnato ben 12 reti e ne ha subita soltanto una, quella di Leao alla quarta giornata di campionato. Un risultato molto amaro, che ha lasciato sbigottito l’ambiente rossonero, dopo un promettente inizio di annata e un calciomercato coi fiocchi.

Tre giocatori del Milan in dubbio contro il Newcastle
Milan-Newcastle, Pioli pensa a tre cambi (ANSA) – milanweb

La formazione avversaria ha letteralmente travolto il Milan e ciò induce a una profonda riflessione, per evitare di commettere errori e leggerezze, che si sono visti in occasione della stracittadina. D’altronde l’impegno in calendario come successivo è fra i più importanti della stagione sportiva.

Si tratta dell’esordio in Champions League, contro il Newcastle. Martedì nel tardo pomeriggio (alle 18:45), sarà di nuovo a San Siro per affrontare gli inglesi, e nell’occasione si confronterà anche col passato recente poiché a centrocampo ci sarà l’ex rossonero Sandro Tonali.

Quali saranno invece le scelte di formazione di Stefano Pioli? Di certo la pesante sconfitta per 5-1 nel derby non potrà di per sé delineare il giudizio definitivo sugli uomini della rosa del Milan, ma sicuramente spinge a delle riflessioni di natura tattica e strategica, considerato il numero di partite fra campionato e Champions League che si accumuleranno in poche settimane. L’allenatore sta prendendo in considerazione varie possibilità.

Milan-Newcastle, Pioli pensa a tre cambi per l’esordio in Champions League

L’anello più debole del Milan contro l’Inter è apparso quello difensivo. Una considerazione che potrebbe essere ovvia alla luce del risultato, ma in realtà è un’impressione che prescinde dallo stesso. Calabria e Thiaw sono apparsi come irriconoscibili. All’italiano era stato chiesto di posizionarsi quasi da mezz’ala per giocare più all’interno del campo, ma il compito non gli è riuscito e infatti l’Inter ha approfittato di quella catena debole per inserirsi in libertà. Anche in fase di impostazione Calabria ha lasciato a desiderare e dopo la mezz’ora del secondo tempo è stato sostituto da Florenzi.

Milan-Newcastle, in tre potrebbero finire in panchina
Malick Thiaw in dubbio con altri due compagni per Milan-Newcastle (ANSA) – milanweb

Insufficiente è stato anche il contributo di Thiaw. Il tedesco è stato fra i peggiori in campo. Affrontare Thuram per lui è equivalso a un incubo: la supremazia del rivale è stata schiacciante. Discorso simile anche se si osserva la prestazione in attacco di Christian Pulisic. Lo statunitense è un lontano parente di colui che ha avuto un grande impatto al suo esordio in Serie A.

Le fatiche con la Nazionale si pagano con lo sforzo fisico, sebbene ci sia da aggiungere che sia stato mal servito dai compagni di squadra e inibito dalla rete per lui pensata da Inzaghi. Mister Pioli lo sostituisce e potrebbe essere presa una decisione simile per tutti e tre i calciatori in occasione dell’esordio di Champions League.