Calcioscommesse, spunta anche Bonucci: ecco la chat segreta

Il caso calcioscommesse agita il mondo del pallone in Italia e sembra pronto a coinvolgere sempre più persone: spunta anche il nome di Bonucci

La Nazionale italiana si gioca un bel pezzo di futuro nelle partite di qualificazioni per gli Europei, ma in tanto il nostro calcio deve fronteggiare ancora una volta un nuovo scandalo.

Spunta Bonucci nello scandalo calcioscommesse
Leonardo Bonucci con l’Union Berlino (ansafoto) – milanweb.it

Il calcioscommesse è tornato, anche se con modalità diverse rispetto a quelle di un tempo, e sta coinvolgendo protagonisti importanti del futuro azzurro, con la sensazione che ancora il registro degli indagati possa allargarsi nei prossimi giorni. Tutto è iniziato da Nicolò Fagioli, dalla sua ludopatia e dalle cifre enormi che ha destinato alle puntate: sarebbe più di un milione di euro in pochi mesi, di cui buona parte finiva agli allibratori. Ma il vizio in cui è caduto il giovane centrocampista ex Cremonese non era del tutto una sorpresa: secondo quanto riporta ‘Repubblica’, dalle chat rinvenute sul cellulare del talento di Madama, Leonardo Bonucci conosceva il problema del compagno di squadra.

Non ci sono prove, invece, che anche lui fosse coinvolto nelle scommesse o lo abbia fatto in prima persona. In ogni caso, la matassa non è semplice da sciogliere: per il codice di giustizia sportiva è fondamentale che chi sa di pratiche del genere denunci “senza indugio”, altrimenti dovrà vedersela con la procura federale. Le pene, anche in questo caso, sono pesanti e corrispondono a non meno di sei mesi di squalifica. Questo è quanto potrebbe succedere al difensore centrale ora all’Union Berlino, che comunque non è iscritto al registro degli indagati, al contrario di Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo.

Bonucci, Fagioli e il calcioscommesse: spuntano altri calciatori misteriosi

Gli accertamenti della procura di Torino comunque non sono destinati a terminare qui. Infatti, sempre secondo quanto riferisce ‘Repubblica’, sarebbero in corso le verifiche del caso anche su un collaboratore della Juventus e altri due calciatori.

Spunta Bonucci nello scandalo calcioscommesse
Nicolò Fagioli in campo con la Juventus (ansafoto) – milanweb.it

Per quanto riguarda quest’ultimi, si tratterebbe di due profili giovani e stranieri, mentre l’unica certezza sul componente dello staff è che non si tratta dell’allenatore, Massimiliano Allegri. Loro sapevano e, quindi, rischiano essenzialmente ciò che potrebbe succedere a Bonucci se la macchina della giustizia dovesse andare avanti. Insomma, il quadro si infittisce e il campo si allarga: questa settimana sarà decisiva per capire che piega prenderà lo scandalo calcioscommesse e quante saranno, alla fine, le persone coinvolte. Ma il calcio non è già più lo stesso.

Impostazioni privacy