Derby al Milan: soffiato un grande talento all’Inter

Un grande talento, dal futuro assicurato, ha deciso di trasferirsi al Milan: bruciata la concorrenza dell’Inter.

La sfida tra il Milan e l’Inter continuerà ad andare avanti per tutta la stagione, con entrambe le formazioni a caccia della doppia stella. I nerazzurri di Simone Inzaghi, al momento, guidano la classifica a quota 22 punti ma i rivali guidati da Stefano Pioli (pur essendo usciti sconfitti dallo scontro diretto) sono a -1 e puntano ad effettuare il sorpasso in vetta il prima possibile. Ma non finisce qua perché le due società, oltre a contendersi lo scudetto, in questi mesi si stanno dando battaglia anche sul mercato

Il Milan beffa l'Inter
Stefano Pioli darà battaglia all’Inter (LaPresse) – Milanweb.it

L’oggetto del contendere è Medhi Taremi legato al Porto fino al 30 giugno e non convinto di proseguire la propria esperienza in terra lusitana. I contatti tra le parti proseguiranno, con la dirigenza dei Dragoni non intenzionata ad arrendersi tuttavia le probabilità che il divorzio vada in scena già a gennaio sono in costante aumento. Il Milan lo segue da tempo e a breve proverà a farsi avanti in maniera concreta, alla luce del rendimento negativo offerto da Luka Jovic e Noah Okafor.

L’ex Fiorentina, ad esempio, nelle 4 apparizioni fin qui totalizzate non è mai riuscito a fornire alcun tipo di contributo offensivo mentre lo svizzero, nonostante le 2 reti realizzate, sta facendo fatica a conquistare la piena fiducia di Pioli. Da qui la decisione di iscriversi alla corsa riguardante Taremi, nel mirino però pure dell’Inter pronta a potenziare ancora il reparto offensivo così da consolidare le chance di vincere il titolo. Ora resta da vedere chi, tra le due, si aggiudicherà le prestazioni del centravanti classe 1992. Il Milan, intanto, nelle scorse settimane ha piazzato un colpo proprio ai danni dell’Inter.

Il Milan beffa l’Inter: il grande talento si è vestito di rossonero

Il management coordinato da Gerry Cardinale, infatti, ha ingaggiato Luca Di Marco. Un nome che, ai non addetti ai lavori, dirà poco ma dal futuro assicurato. Si tratta di un 2009 cresciuto alla Vis Nova (uno dei principali centri di formazione nerazzurri nel Nord Italia) forte fisicamente e dotato pure di un’ottima tecnica di base. Inizialmente centrocampista, il giovane in seguito ha cambiato ruolo diventando un terzino dalla spinta continua abile sia in fase di interdizione che in quella relativa all’impostazione.

Il Milan beffa l'Inter
Gerry Cardinale ha dato via libera ad un colpo (Ansa) – Milanweb.it

Un talento purissimo sul quale il Milan ha messo le mani, aggregandolo all’Under 15 di Roberto Bertuzzo prima in classifica con due punti di vantaggio sull’Inter. Quest’ultima aveva valutato l’idea di prenderlo ma il blitz compiuto dai cugini ha fatto sfumare l’operazione. Il Milan, ora, gongola ma non può cullarsi sugli allori. All’orizzonte ci sono tante altre sfide.

Impostazioni privacy