Zero minuti con Pioli: il Milan lo presta agli amici

Il Milan è pronto a chiudere una cessione già nelle prossime settimane: il gioiello lascia il Milan e approda nel club ‘amico’

Una prestazione imbarazzante chiusasi nel peggiore dei modi. Il Milan esce con le ossa rotte da San Siro, dove l’Udinese strappa tre punti pesantissimi e lancia un allarme rosso per la squadra di Stefano Pioli.

Milan, addio già scritto: ecco dove giocherà
Il Milan lo saluta a gennaio: un club alla finestra (Ansa) – Milanweb.it

Ci sarà da lavorare duramente per ritrovare la retta via, così come i vertici del ‘Diavolo’ stanno già valutando quello che sarà il futuro dell’allenatore di Parma, attualmente sotto contratto con il Milan fino al 30 giugno 2025. È chiaro, però, che in questo momento in casa Milan vi sia la necessità di pensare anche alle prossime mosse da compiere, ben lontano dal rettangolo verde. Perchè la priorità resta sempre il calciomercato, la cui prossima sessione riaprirà ufficialmente i battenti il prossimo 2 gennaio.

Moncada e Furlani stanno valutando a fondo dove e come intervenire per potenziare la rosa di Pioli, già reduce da una vera e propria rivoluzione durante la scorsa estate.  Adesso la storia potrebbe ripetersi. In attacco sul banco degli imputati vi è finito chiaramente Luka Jovic, reduce da una prestazione – la prima da titolare in rossonero – agghiacciante contro l’Udinese. È anche per questo che non si placano affatto le voci che vorrebbero la dirigenza di Via Aldo Rossi puntare un nuovo forte centravanti da affiancare a Giroud.

Senza contare, poi, anche l’emergenza in difesa che ha coinvolto diversi centrali di Pioli. Da Kjaer, che entra ed esce dall’infermeria con una continuità preoccupante, passando per Kalulu che rimarrà invece out per 4 mesi dopo il grave infortunio. Senza dimenticare il giovane è sfortunato Pellegrino, pure lui destinato a diverse settimane lontano dal rettangolo verde. Si studiano le entrate ma anche per ciò che concerne le cessioni qualcosa si starebbe già muovendo per il mese di gennaio.

Lascia il Milan e vola in Spagna: si può chiudere

Durante i mesi estivi il Milan ha acquistato diversi calciatori, uno tra questi – considerato un prospetto importantissimo per la mediana rossonera – è stato Yunus Musah, arrivato dal Valencia. E adesso proprio la società spagnola sarebbe pronta a chiedere ‘aiuto’ al ‘Diavolo’ in vista di gennaio.

Milan, addio già scritto: ecco dove giocherà
Addio Milan: giocherà nel club amico (Ansa) – Milanweb.it

Secondo quanto riferito da ‘Todofichajes.com’, la squadra di Baraja sta vivendo un momento difficile soprattutto in un reparto: l’attacco. Ed in tal senso il giovanissimo Chaka Traorè, gioiellino di proprietà del Milan, potrebbe salutare i rossoneri in prestito per giocare con maggiore continuità a partire dal prossimo gennaio. Magari proprio al Valencia.

Il club spagnolo è molto interessato al talento del club di Cardinale e potrebbe approfittare dei rapporti eccellenti con la dirigenza di casa Milan per tentare di superare la concorrenza nella corsa al classe 2004. Il prodigio ivoriano non ha mai praticamente messo piede in campo agli ordini di Pioli: per lui 5 presenze, 2 gol e 2 assist tra Primavera e Youth League.

Impostazioni privacy