Milan, che disastro: buco da 113 milioni di euro

Il Milan deve fare i conti con una situazione economica per nulla semplice: si profila all’orizzonte un buco in bilancio da 113 milioni di euro molto difficile da colmare

La stagione del Milan era iniziata con i migliori auspici, attraverso un gioco incoraggiante e con dei risultati interessanti in Serie A, che sembravano porla tra le principali pretendenti allo scudetto.

Il Milan deve reagire: il rischio è un buco enorme in bilancio
Cardinale deve fare i conti con i problemi economici derivati dai risultati in campo (LaPresse) – milanweb.it

A distanza di un paio di mesi, però, la situazione si preannuncia decisamente diversa perché tanti fattori sono cambiati. Il gruppo a disposizione di Stefano Pioli è stato decimato da infortuni continui e in gran numero, spesso per problemi muscolari, e che hanno inciso sulle prestazioni del Diavolo. Poi è anche un discorso di mentalità e di discontinuità dei singoli, e per molti centrano anche le scelte dell’allenatore. Fatto sta che già a dicembre il Milan non può più permettersi errori evidenti e lo dicono i punti in classifica e nel girone di Champions League.

Partendo da quest’ultimo capitolo, gli italiani dovranno vincere una partita non semplice contro il Newcastle e sperare che il Borussia Dortmund vinca anche contro il PSG, per qualificarsi agli ottavi di finale. Si tratterebbe solo dell’obiettivo minimo, anche di fronte al girone più difficile dell’intero torneo per distacco. Anche la vetta della classifica in Serie A non è più vicina e con Inter e Juve che sono le candidate principali allo scudetto. I danni non sono solo nella mente dei tifosi, ma hanno delle importanti ricadute economiche.

La crisi del Milan potrebbe riflettersi direttamente sul bilancio

Per capire la portata finanziaria dei risultati in campo, basta dire che nella scorsa stagione, in cui Pioli e i suoi ragazzi sono arrivati in semifinale nella massima competizione europea, sono entrati 127 milioni nelle casse del club. Quest’anno la cifra è ferma a 61, considerando tutti i fattori in ballo, dal premio di partecipazione al botteghino, fino ad arrivare al market pool.

Il Milan deve reagire: il rischio è un buco enorme in bilancio
Leao e compagni sono chiamati a una reazione nelle prossime uscite (LaPresse) – milanweb.it

Se lo scenario peggiore dovesse concretizzarsi, e quindi il Milan non dovesse arrivare agli ottavi di finale e non dovesse centrare neppure la qualificazione al Mondiale per Club 2025, allora perderebbe in un solo colpo 113 milioni di euro, di cui 45 solo per la mancata partecipazione alla nuova competizione FIFA. Insomma, un disastro dal punto di vista economico che si rifletterebbe a sua volta sui progetti futuri e sul calciomercato. Con meno voci positive a bilancio, sarebbe difficile trattenere i migliori calciatori in squadra e soprattutto acquistarne di altri. Ora sta a Pioli e ai suoi talenti scongiurare questa possibilità.

Impostazioni privacy