Da pupillo di Pioli a esubero: “Ai margini del Milan, via a gennaio”

Un calciatore del Milan, molto apprezzato da Pioli, è finito ai margini. Possibile la cessione nel corso della sessione invernale del mercato.

Ha ritrovato serenità e certezze il Milan, grazie alla vittoria ottenuta ai danni del Frosinone nell’ultimo turno di campionato. I rossoneri, privi di numerose colonne portanti, hanno offerto una prestazione positiva conquistando tre punti di fondamentale importanza che consentono di mantenere vivo il sogno di vincere lo scudetto. A far sorridere Stefano Pioli è pure il rientro in campo di Ismael Bennacer, intenzionato a riprendersi presto una maglia da titolare.

Il Milan prepara una cessione
Rade Krunic e Simon Kjaer hanno un futuro incerto (LaPresse) – Milanweb.it

Un ritorno, quello dell’algerino, che ha reso quanto mai folto il reparto di centrocampo al punto da mandarlo in overbooking e avvicinare la cessione di Rade Krunic. Nei piani del tecnico, Tijjani Reijnders e Ruben Loftus-Cheek rappresentano delle colonne portanti imprescindibili mentre l’altra maglia se la contenderanno, di volta in volta, Yunus Musah e la stesso Bennacer. Da segnalare, poi, la crescita di Yacine Adli impiegato con maggiore costanza rispetto alla scorsa stagione.

Il bosniaco, rimasto in panchina e non impiegato domenica scorsa, dovrà accontentarsi quindi delle briciole in attesa della sessione invernale del mercato. Il suo futuro, al momento, risulta tutto da scrivere. L’ex Empoli, infatti, è un pupillo di Pioli il quale, però, non si opporrà ad una eventuale partenza del classe 1993 anche alla luce dello stallo in cui è finita la trattativa riguardante il rinnovo del suo contratto in scadenza il 30 giugno 2025.

Milan, da pupillo ad esubero: può andare via a gennaio

Le parti, nonostante i vari incontri andati in scena, non potrebbero essere più distanti. Il management coordinato da Gerry Cardinale, ad esempio, si è detto disponibile a mettere sul piatto uno stipendio da 2 milioni netti all’anno più 500 mila euro di bonus legati a determinati obiettivi personali e di squadra. Krunic, dal canto suo, preferirebbe passare dall’attuale ingaggio di 1.5 milioni a quota 3 tutto compreso.

Il Milan prepara una cessione
Rade Krunic è ai margini nel Milan (LaPresse) – Milanweb.it

La distanza è evidente e, in assenza di passi in avanti significativi, la società provvederà a venderlo ad inizio anno. Il classe 30enne, in particolare, continua a piacere molto al Fenerbahce che già nella scorsa estate aveva tentato di prenderlo senza riuscire nell’intento, a causa del veto posto da Pioli. Ora invece, come confermato dal giornalista di Sky Sport Peppe Di Stefano (molto vicino agli ambienti rossoneri), il via libera può davvero arrivare: “È ai margini, può partire”. Il Milan riflette: con l’offerta giusta Krunic saluterà la compagnia. Ed i fondi incassati verranno subito reinvestiti: nel mirino ci sono Jonathan David e Juan Miranda

Impostazioni privacy